Anko Mitarashi

Anko Mitarashi profilo.png

Anko part III.png

(みたらしアンコ, Mitarashi Anko)
Debutto
Manga Naruto #44
Anime Naruto #21
OVA Finalmente uno scontro! Jonin VS Genin!
Videogioco Naruto: Ninja Council
Doppiatori
Seiyu Takako Honda
Italiano Lorella De Luca
Informazioni
Compleanno 24 Ottobre
Sesso Gender Female.svg Femmina
Età Parte I: 24 anni
Parte II: 28 anni
Altezza Parte I: 167 cm
Peso Parte I: 45,8 kg
Sangue A
Occupazione Esaminatore Chunin
Insegnante all'Accademia Ninja
Fedeltà Konohagakure Symbol.svg Villaggio della Foglia
Ryūchi Cave Symbol.svg Caverna dei Draghi
Allied Shinobi Forces Symbol.svg Alleanza degli Shinobi
Gruppo Team Orochimaru
Squadra di Cattura di Kaima (solo anime)
Sqadra di infiltrazione e ricognizione
Carriera Ninja
Rango Jonin Speciale
Registro Ninja 011226
Promozione dall'Accademia 10 anni
Promozione a Chunin 12 anni
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Fire.svgNature Icon Yin.svg(solo anime)
Tecniche
Segno Maledetto del Cielo
Palla di Fuoco Suprema
Ombra della Serpe
Ombra del Groviglio di Serpi
Tecnica dell'Influenza Mentale
Tecnica del Clone Serpente
Tecnica del Richiamo
Tecnica della Serpe Gemella Assassina
Armi
Katar
Senbon

Anko Mitarashi (みたらしアンコ, Mitarashi Anko) è una Jonin Speciale del Villaggio della Foglia e maestra dell' Accademia Ninja.

Aspetto

Anko è una donna abbastanza alta che aveva una struttura snella. Ha gli occhi castani chiari, senza pupilla. I suoi capelli - neri con una tinta blu nel manga e viola nell'anime - sono in una coda corta, appuntita, a ventaglio. Di solito indossa una tuta aderente a rete che la copre dal collo fino alle cosce. Oltre a questo, indossa in genere un soprabito marrone chiaro con una cucitura viola e una tasca su ciascun lato, una minigonna arancione scuro, una cintura blu scuro e parastinchi grigio chiaro. Oltre alla tipica protezione per la fronte, indossa anche un piccolo ciondolo che sembra una zanna di serpente e un orologio da polso.

Da bambina, Anko indossava una camicia a rete a rete senza maniche, bracciali a rete che raggiungevano i gomiti, pantaloncini scuri e stivali al ginocchio. Sebbene durante il suo periodo da preteen seguendo Orochimaru nell'anime, indossa invece una maglietta rosso-marrone con bracciali, pantaloncini bianchi e leggings a rete. Anni dopo la Quarta Guerra Shinobi, aumenta di peso e inizia a indossare il rossetto rosso. Il suo body a rete è sostituito da una camicetta arancione con sopra un mantello bianco.

Personalità

Anko è noto per essere simile a Naruto Uzumaki, essendo entrambi rumorosi, testardi e inclini a recitare senza pensare. Lo stesso Naruto è in qualche modo turbato da lei perché, quando l'ha derisa durante il loro primo incontro, la sua risposta immediata è stata quella di lanciargli un kunai e leccare il sangue dalla ferita risultante. Nonostante le sue stranezze di personalità, Anko ha un forte impegno per il suo villaggio e la sua missione, spesso scegliendo di affrontare le minacce da sola per guadagnare tempo per far fuggire i suoi alleati o far arrivare il backup. Ciò è particolarmente vero nelle questioni relative a Orochimaru: sebbene lo ammirasse da bambina e aspirasse a essere come lui quando era più grande, ora crede che sia suo obbligo usare lo stesso jutsu che le ha insegnato a renderlo giustizia . Il Terzo Hokage insiste sul fatto che Anko non dovrebbe incolpare se stessa per nulla di ciò che Orochimaru fa.

Storia

Anko e Orochimaru da giovani.

Quando era una genin, Anko faceva parte di una squadra guidata da Orochimaru. La loro squadra ha preso parte agli Esami di selezione dei chunin; durante il secondo turno, hanno affrontato una squadra composta da Hayate Gekko, Ibiki Morino e Tokara. Orochimaru si interessò molto ad Anko, insegnandole alcuni dei suoi firma jutsu e, nell'anime, ciò che aveva imparato sull'immortalità. Alla fine Orochimaru usò Anko come soggetto di prova per il suo Maledetto sigillo del cielo. Dei dieci soggetti, Anko era l'unico sopravvissuto.

Nell'anime, Anko ha rifiutato di continuare a seguire Orochimaru dopo aver ricevuto il suo sigillo maledetto. Non volendo ucciderla perché era così preziosa come soggetto di ricerca, Orochimaru alterò la memoria di Anko in modo da credere che fosse stata abbandonata per mancanza della spinta ideale per alimentare il sigillo maledetto. Ha sempre avuto rancore nei confronti di Orochimaru per quello che ha fatto e ha creduto che fosse sua responsabilità, come sua ex studentessa, fermare le sue azioni criminali.

Prima Parte

Saga degli Esami di Selezione dei Chunin

Anko incontra "Shiore".

Anko proclama la seconda fase degli Esami di Selezione dei Chunin tenuti a Konoha. Entra nella stanza in cui si è svolto il primo stadio e si presenta vistosamente ai genin assemblata. Quando si rende conto di essere entrata troppo presto, cerca di deviare la colpa, rimproverando invece il procuratore del primo stadio, Ibiki Morino, per la quantità di genin che è passata al secondo stadio. Conduce il genin alla Foresta della Morte dove spiega le regole per il secondo stadio e i pericoli che dovranno affrontare nella foresta. Attacca Naruto Uzumaki con un kunai quando le suggerisce che sta esagerando, solo per il kunai che le viene restituito da Shiore, un ninja del Villaggio dell'Erba.

Anko rincontra Orochimaru.

Poco dopo l'inizio della seconda tappa, Anko viene avvisata della scoperta di tre ninja del Villaggio dell' Erba ormai morti, tra cui Shiore. Dall'esame dei corpi le risulta chiaro che sono morti da un po 'di tempo e, poiché mancano tutti i loro volti, conclude che Orochimaru si è infiltrato negli esami dei chunin. Ordina che il Terzo Hokage venga informato dell'accaduto, che due squadre di Anbu vengano schierate e poi va nella foresta per trovare Orochimaru da sola. Lo localizza poco dopo il calar della notte e cerca di usare la Tecnica della Serpe Gemella Assassina su di lui, solo per scoprire all'ultimo momento che sta attaccando un clone d'ombra. Riattiva il suo Segno Maledetto del Cielo, immobilizzandola con il dolore e la avverte di non annullare gli esami Chunin prima di partire.

Nonostante il dolore, Anko è finalmente riuscito a raggiungere il centro della Foresta della Morte. Il Terzo Hokage tratta il suo sigillo maledetto e, dopo aver sentito quello che è successo, ipotizza che Orochimaru sia dopo Sasuke Uchiha, che Orochimaru ha marchiato con un altro Sigillo del Paradiso Maledetto. Anko prova a sostenere che Sasuke viene rimosso dagli esami e posto sotto sorveglianza, ma il Terzo insiste sul fatto che gli esami continuano secondo le istruzioni di Orochimaru. Durante le partite preliminari, Anko resta al fianco del Terzo, informandolo dei dettagli dei partecipanti; è stupita dal controllo di Sasuke sul suo sigillo maledetto durante la sua partita.

Un mese dopo i preliminari, mentre il round finale si avvicina e diventa sempre più chiaro che Orochimaru significa malato per Konoha, Anko cerca di scusarsi con il Terzo per la sua incapacità di ucciderlo. Inoltre, è impazzita per la morte del Quarto Hokage, credendo che avrebbe potuto fermare Orochimaru, ma il Terzo le dice di non incolpare se stessa né di soffermarsi sui morti. Nell'anime, nello stesso periodo, Naruto le si avvicina mentre è nel suo preferito, il Dango Shop, per chiederle "l'eredità del quarto Hokage". Quando mangia uno dei suoi dango senza permesso, lei lo attacca e lo insegue.

Saga dell'attacco a Konoha

Nell'anime, Anko aiuta l'evacuazione degli abbitanti di Konoha sulla Montagna degli Hokage durante l'invasione di Konoha. Successivamente partecipa al funerale del Terzo Hokage.

Saga del Recupero di Sasuke

Nell'anime, Anko incontra il Quinto Hokage dopo aver completato una missione di scorta nel Paese della Palude. Mangia distrattamente l'ultimo dango dell'Hokage, spaventando Shizune.

Saga della Missione di cattura del Kaima

Anko e la sua squadra.

Nell'anime, Konoha viene assunto per proteggere un convoglio marittimo nel Paese del Mare. Poiché questo è lo stesso paese in cui Anko ha ricevuto il suo sigillo maledetto da Orochimaru, l'Hokage mette Anko al comando della missione, sperando che possa aiutarla a riguadagnare i ricordi di quello che è successo lì. Dopo che la Squadra di Cattura di Kaima ha completato la sua missione, Anko individua il laboratorio in cui Orochimaru ha effettuato i suoi esperimenti e ricorda che non l'ha abbandonata, ma piuttosto l'ha lasciato. È felice per la verità.

Seconda Parte

Saga di Hidan e Kakuzu: i distruttori immortali

Nell'anime, Anko partecipa al funerale di Asuma Sarutobi.

Missione della Cattura di Itachi Uchiha

Nell'anime, Anko è in missione con Mozuku e Iwashi Tatami quando sente qualcosa dietro di lei. Lo attacca con un kunai e trova che è un serpente bianco, dandole una sensazione inquietante su Orochimaru.

Saga dell'Assalto di Pain

Anko guida la Sqadra di infiltrazione e ricognizione, incaricato di trovare Kabuto Yakushi, un ex subordinato di Orochimaru. Poco dopo che Sai è in grado di localizzare Kabuto, Yamato è costretto a tornare a Konoha.

Saga del Summit dei 5 Kege

Anko è la sia squadra trovano i ninja del Villaggio della Nebbia ormai morti.

Sebbene Yamato e Sai feccero ritorno a Konoha, Anko e il resto della sua squadra continuano a seguire Kabuto. Alla fine si imbattono in tre ninja del Villaggio della Nebbia morti. Dai segni del morso sul loro collo, diventa chiaro ad Anko che Kabuto ha acquisito il controllo dei poteri di Orochimaru, ma si chiede perché sta lasciando dietro di sé i corpi per trovarli. Diffidando di una trappola, seguono la scia di corpi fino al Cimitero delle Montagne. Tokuma Hyuga esplora la zona con il suo Byakugan e riferisce che Kabuto è in compagnia di Tobi. Credendo di aver trovato la base dell' Organizzazione Alba, Anko invia immediatamente la notizia della loro scoperta a Konoha, chiedendosi solo brevemente perché Kabuto li avrebbe condotti lì.

Saga della Quarta Guerra Mondiale Ninja

Anko contro Kabuto.

Anko e il suo team continuano a monitorare il Cimitero delle Montagne. Quando Muta Aburame rileva la mobilitazione dell'Esercito dei Zetsu Bianco, Anko istruisce la sua squadra di informare all' Esercito Alleato Ninja mentre insegue Kabuto. Lei cerca di intrufolarsi su Kabuto e attaccarlo, ma viene rapidamente sconfitto. Tobi ordina a Kabuto di ucciderla, ma invece la mantiene in coma, assorbendo il chakra dal suo sigillo maledetto per rafforzare la sua Tecnica della Resurrezione.

Orochimaru torna in vita dal sigillo maledetto di Anko.

Dopo che Kabuto è stato sconfitto da Itachi Uchiha e Sasuke Uchiha, il corpo inconscio di Anko viene trovato da Jugo. Desiderando parlare con Orochimaru, Sasuke usa il metodo di rilascio del male per rianimare Orochimaru dal suo Segno maledetto, facendo scomparire il suo sigillo maledetto nel processo. Anko rimane incosciente per tutto il calvario e la lasciano indietro.

Saga del Risveglio di Otsutsuki Strikes

Nell'anime, all'indomani della Quarta Guerra Mondiale dei Ninja di Shinobi, Anko partecipa al funerale di massa tenuto a Konoha.

Nuova Era

Boruto: Naruto Next Generations

Saga dell'Accademia Ninja

Dieci anni dopo la fine della Quarta Guerra Shinobi, Anko diventa istruttore presso l' Accademia Ninja di Konoha. Durante la cerimonia di ingresso, Anko e gli altri istruttori sono rimasti mortificati quando Boruto Uzumaki si schianta contro un treno nella roccia degli Hokage. Due settimane dopo, quando gli studenti hanno saltato la lezione di Shino Aburame per assistere a una rissa tra Iwabee Yuino e Boruto, Anko ha dato alla classe un grave rimprovero in seguito. Più tardi, Anko ha controllato Shino quando ha iniziato a fare il broncio su quanto poco rispetto i suoi studenti sembravano avere per lui.

Più tardi, quando le lezioni finirono presto a causa del Summit dei Kage, invitò Chocho Akimichi al negozio di dango per mangiare un po 'di anmitsu.

Saga dei Nuovi Spadaccini della Nebbia

Nell'anime, per migliorare le relazioni con altri villaggi e mostrare simbolicamente che l'era della guerra era finita, il Settimo Hokage organizzò un viaggio ufficiale di classe per l'Accademia per andare al Villaggio della Nebbia. Anko si unì a Shino per vegliare sulla classe. All'arrivo, si incontrarono con Kagura Karatachi, che fu nominato dal Mizukage come guida turistica della classe. La classe è stata successivamente seguita per incontrare Chojuro, il Sesto Mizukage.

Anko e Shino discutono degli affari di Kiri con Mei.

Più tardi, Anko e Shino si incontrarono con Mei per discutere del crescente conflitto tra la Paese dell'Acqua e i paesi vicini. Mentre la Paese dell'Acqua desidera espandere il potere militare nei mari confinanti, Mei teme che ciò possa tornare in guerra. Nonostante ciò, Mei ha assicurato loro che il Villaggio della Nebbia era fortemente contraria a tutto ciò e che lei con il Sesto Mizukage avrebbe lavorato per impedire tutto.

Saga della Promozione a Genin

Anko contro la nuova formazione Ino–Shika–Cho.

Durante la prova pratica e finale dell'esame di laurea, la classe è stata portata nel campo della formazione. Lì, l'intera classe è stata istituita per affrontare Anko, Shino e Konohamaru per 24 ore. Mentre gli insegnanti valutavano ancora i rispettivi miglioramenti degli studenti, il vero test degli studenti era contro Kakashi Hatake. Il sesto Hokage spiegò rapidamente che avrebbe superato solo il primo studente che era in grado di prendere la sola campana attaccata al fianco. All'inizio del test, Anko ha rapidamente catturato molti studenti in un genjutsu. Fu quindi attaccata dalla nuova Formazione Ino-Shika-Cho. Pur mettendo in dubbio la loro volontà di lavorare insieme in quanto nel test potrebbe esserci un solo vincitore, hanno insistito sul fatto che per ora è più pratico lavorare in team. Anko fece un sorrisetto a loro scelta. Quando ha iniziato a schiacciare il trio con le sue tecniche di serpente, sono state presto aiutate da più dei loro amici ad affrontare Anko. Alla fine, Anko sconfisse e sottomise il gruppo di studenti.

Più tardi quella notte, seguendo un piano di Boruto, gli studenti rimasti in grado di dividere i procuratori. Anko fu quindi attaccato da Lee e Wasabi Izuno. Mentre prendeva bene i loro attacchi, Anko rivolse poi la sua attenzione a Namida Suzumeno, la cui natura spaventata era usata a vantaggio della natura intimidatoria della battaglia di Anko, scatenando un grido abbastanza potente da emettere un'esplosione sonora che rese inabile Anko. Alla fine della prova, nonostante nessuno ottenga la campana da Kakashi, il sesto Hokage scelse di superare tutti mentre riuscivano a raggiungere il vero obiettivo della prova; lavoro di squadra e lealtà.

Abilità Ninja

Essendo un Jonin Speciale, Anko è davvero una kunoichi altamente specializzato. Fin da bambina, il suo talento ha attirato l'attenzione di Orochimaru che l'avrebbe presa come sua discepola. Il suo valore alla fine le è valso il riconoscimento di leggendario kunoichi un decennio dopo la Quarta Guerra mondiale Shinobi.

Ninjutsu

Anko usa la Ombra della Serpe.

Mentre era sotto l'ala di Orochimaru, le furono insegnate molte delle sue tecniche, come le Mani di serpente dell'ombra nascosta e la sua variante più forte. La sua abilità con queste tecniche, in particolare, le ha permesso di superare facilmente gli sforzi collaborativi del trio Ino-Shika-Cho durante i loro esami di genin. Poteva anche eseguire la tecnica del suicidio di Orochimaru. Fu anche la prima ricevente sopravvissuta del suo Sigillo del Paradiso Maledetto, che appare come tre tomoe nella parte posteriore del collo. Anche se si riaccende di tanto in tanto nel suo tentativo di incoraggiarla a usarlo, si astiene dal farlo. Alla fine viene rimosso dal suo corpo dopo la quarta guerra mondiale di Shinobi.

Altre competenze

Anko ha un obiettivo incredibile, in grado di creare un perfetto simbolo Konoha con i bastoncini di dango senza nemmeno guardare. Ha eccellenti capacità di tracciamento, dimostrate dal fatto che è stata incaricata di una squadra incaricata di trovare Kabuto Yakushi. Nell'anime, è stata dichiarata avere sviluppato un'immunità ai veleni con l'aiuto di Orochimaru, e è stato anche rivelato che è in grado usare l' Arte del Fuoco e l' Arte dell'Ombra; eseguendo la tecnica della Palla di Fuoco Suprema e la Tecnica dell'Influenza Mentale.

Curiosità

  • "Anko" (餡子) deriva dalla pasta dolce di fagioli rossi usata nei dolci giapponesi popolari come il dango, mentre il suo cognome deriva dallo sciroppo di mitarashi che di solito si accompagna al dango.
  • Le schede Settei di Anko dello Studio Pierrot mostrano che aveva 141 cm ai suoi esami Chūnin quando faceva parte della squadra geninica di Orochimaru, 143 cm circa un anno dopo.
  • Anko ha completato 647 missioni ufficiali in totale: 72 rango D, 86 rango C, 398 rango B, 89 rango A, 2 rango S.
  • La sua frase preferita è "Chiamando" (参 上, Sanjō).
  • Nell'anime, una versione del sogno di Anko faceva parte della Radice ed era uno dei suoi membri migliori, insieme a Yugao Uzuki, Hayate Gekko e Sai. Indossava un misto di vestiti propri e l'uniforme Anbu di serie, tra cui un mantello con cappuccio nero e una maschera asimmetrica in bianco e nero.

Riferimenti

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.