NarutoPedia
Advertisement
NarutoPedia
Asuma Sarutobi[1][2][3][4]
Asuma Sarutobi profilo.png
(猿飛アスマ, Sarutobi Asuma)
Debutto
Manga Naruto #34
Anime Naruto #3
OVA Jonin VS Genin
Film Naruto Shippuden: La Torre Perduta
Doppiatori
Seiyu Juurouta Kosugi
Italiano Marco Balzarotti
Informazioni
Compleanno 18 ottobre
Sesso Gender Male.svg Maschio
Età Parte I: 27-28 anni
Parte II: 31 anni
Stato Deceduto
Altezza Parte I: 190.8 cm
Peso Parte I: 1.6 kg
Gruppo Guardian Ninja Symbol.svg Dodici Guardiani Ninja
Team Asuma
Dodici Plotoni
Clan Sarutobi Symbol.svg Sarutobi
Carriera Ninja
Rango Jonin
Registro Ninja 010829
Famiglia
Famiglia Sasuke Sarutobi (nonno)
Hiruzen Sarutobi (padre)
Biwako Sarutobi (madre)
Konohamaru Sarutobi (nipote)
Kurenai Yuhi (moglie)
Mirai Sarutobi (figlia)
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Wind.svgNature Icon Fire.svg
Tecniche
Lame di Chakra: Linea Retta
Nature Icon Fire.svg Arte del Fuoco: Ceneri Brucianti
Nature Icon Fire.svg Arte del Fuoco: Vortice Infuocato di Yagura
Pugnali di Vento
Raigou - Colpo di Morte a Mille Mani
Nature Icon Wind.svg Arte del Vento: Tecnica della Nuvola di Polvere
Uragano di Giada
Armi
Lame di Chakra

Asuma Sarutobi (猿飛アスマ, Sarutobi Asuma) è stato un Jonin del Villaggio della Foglia del Clan Sarutobi ed ex membro dei Dodici Guardiani Ninja. È stato inoltre il leader del Team 10 e maestro di Shikamaru Nara, Ino Yamanaka e Choji Akimichi.

Aspetto

Asuma Sarutobi.

Asuma è un uomo alto, con gli occhi castani, la pelle olivastra, i capelli corti e appuntiti e la barba. Il suo abbigliamento consiste nell'uniforme standard dei ninja di Konoha, con le maniche rimboccate a metà strada, il giubbotto verde militare, i sandali da shinobi regolari e il coprifronte di Konoha. Indossa anche una pezzuola con il kanji "Fuoco" (火) impresso su di esso intorno alla vita, un paio di braccialetti neri e bende avvolte attorno alle braccia.

Come genin, indossava una camicia bianca a maniche corte con un colletto blu e nero sopra l'armatura di maglia, insieme a un semplice gilet bianco, un paio di pantaloni neri e una cintura bianca. Nell'anime, è stato mostrato che mentre era un membro dei Dodici Guardiani Ninja, indossava una semplice camicia a maniche lunghe con bende sulle braccia, pantaloni, quella fascia che indicava che era un guardiano e una giacca con un collo di pelliccia. Aveva anche i suoi coltelli da trincea con lui a quel punto.

Personalità

Asuma gioca a shōgi con suo padre.

Asuma è in genere un individuo rilassato e non si lascia coinvolgere in cose se non assolutamente necessario, come si è visto quando ha deciso di non aiutare Hinata Hyuga durante il suo combattimento agli Esami di selezione dei chunin. È un fumatore accanito, ma, nonostante ciò, bruscamente spezzò l'abitudine in determinate circostanze, come quando suo padre morì o seppe che Kurenai era incinta. Non sempre vedendo di persona suo padre, Asuma in seguito arrivò a rispettare il ruolo di suo padre come Hokage: riferendosi a lui come un grande padre, ed era orgoglioso di essere nato nel clan Sarutobi.

Asuma e Shikamaru.

Nonostante la personalità molto schietta di Asuma, spesso chiamando i suoi studenti come erano senza riserve, un "ghiottone" (Choji), una "bocca forte" (Ino) e un "scansafatiche" (Shikamaru), aveva un'ottima relazione con tutti e tre.

Li portava spesso al Ristorante alla griglia per pranzo e cena, dove il più delle volte Choji mangiava troppo e Asuma doveva pagare di più e scusarsi con enfasi per il proprietario. Per aiutarli a superare la loro natura pigra, ha cercato di usare la corruzione e l'inganno per manipolarli nel fare ciò che voleva. Questo è stato visto soprattutto con Choji, che Asuma è stato spesso in grado di attirare in azione con la promessa di cibo e persino Shikamaru, sul quale ha dovuto usare giochi come lo Shogi per valutare il suo livello di abilità. Tra i suoi studenti, Asuma ha trascorso la maggior parte del tempo ed è stato il più vicino a Shikamaru. Asuma e Shikamaru giocavano spesso a shogi o Go nel loro tempo libero, sebbene Asuma non fosse mai in grado di battere Shikamaru. Fu Asuma a scoprire per primo che il pigro Shikamaru era in realtà un genio, con un QI di oltre 200 punti.

Durante tutta la serie è stato fortemente lasciato intendere che Asuma avesse una relazione romantica con il Jonin Kurenai Yūhi, essendo stato vicino a lei fin dall'infanzia. I due sono comparsi insieme nella maggior parte delle loro scene, e gli altri personaggi hanno fatto notare questo fatto in diverse occasioni. Quando Kakashi Hatake trovò i due insieme in un negozio di Dango, Kakashi chiese se fosse un appuntamento, a cui Asuma rispose cambiando rapidamente argomento. In un flashback, viene mostrato Asuma mentre compra dei fiori per una persona che si rifiuta di nominare, anche se Ino gli chiede di salutare Kurenai per lei. Durante la battaglia di Asuma contro Hidan e Kakuzu, Kurenai viene spesso mostrato meravigliato dei suoi progressi, apparendo ansioso. Quando viene a sapere della sua morte, cade in ginocchio per il dolore. Successivamente depose fiori sulla sua tomba durante il suo funerale. La verità della loro relazione è stata poi chiarita quando Kurenai ha rivelato di essere incinta della figlia di Asuma.

Storia

Rin e i suoi compagni da giovani.

Asuma nacque da Biwako Sarutobi e Hiruzen Sarutobi il Terzo Hokage. Durante la cerimonia di ingresso all'Accademia, Asuma divenne amico di Kurenai Yuhi. Nell'anime, durante gli esami Chunin, Asuma fu messo in squadra insieme a Kurenai e Raido Namiashi. In seguito sostenne i suoi compagni di classe durante il terzo turno degli esami di selezione dei Chunin.

Durante l'attacco della Volpe a Nove Code, ad Asuma e agli altri giovani ninja fu impedito di partecipare alla difesa del villaggio da Shinku Yuhi e gli altri shinobi senior. Pochi anni dopo l'evento, Asuma sarebbe diventato zio di Konohamaru. Più tardi divenne un jonin.

Asuma e Chiriku, membri dei Dodici Guardiani ninja.

Circa sette anni prima dell'inizio della serie, ebbe un disaccordo con suo padre e lasciò Konoha per perseguire i suoi interessi personali. Durante la sua assenza, divenne uno dei Dodici Guardian Ninja, un gruppo che proteggeva il Daimyo del Paese del Fuoco, indicato dalla fascia sulla sua vita. Durante questo periodo sviluppò una forte amicizia con il monaco Chiriku, che sarebbe diventato il monaco capo del Tempio del Fuoco. Prima di tornare a Konoha per riprendere il servizio militare attivo, ha accumulato una taglia di 35 milioni di ryo sul mercato nero, qualcosa di cui sembrava essere particolarmente orgoglioso poiché era una testimonianza della sua abilità, anche vantandosi che la sua generosità fosse di 5 milioni in più di Chiriku. Dopo essere tornato al villaggio, Asuma riprese il suo incarico e divenne insegnante di Inomatsu e presumibilmente altri studenti. Circa dodici anni dopo l'attacco della volpe del demone a nove code, vedendo il suo compagno di classe cadere nell'autocommiserazione più profonda dalla perdita di Obito Uchiha e Rin Nohara, Asuma, insieme a Gai Maito e Kurenai decisero di parlare con il terzo Hokage, esprimendo la loro preoccupazione per Kakashi e suggerì invece che venisse riassegnato come Jonin supervisore nella speranza di ripristinare la gentilezza di Kakashi.

Prima Parte

Saga Esami di Selezione dei Chunin

Quando Choji, temendo la competizione, pensa di rinunciare al suo incontro durante i preliminari dell'esame di selezione dei Chunin, Asuma lo avverte dicendogli che in tal caso non lo porterebbe a mangiare al ristorante "tutto quello che puoi mangiare" (yakiniku o kalbi coreano). Asuma afferma inoltre che sarebbe disposto ad interrompere la partita nel caso gli sfuggisse di mano, come fanno gli altri Jonin durante l'incontro di Hinata Hyuga.

Saga dell'Assalto a Konoha

Asuma salva Shikamaru.

Durante l' Assalto al Villaggio della Foglia, Shikamaru viene lasciato da solo a difendersi da un gruppo di invasori del Villaggio del Suono. Più tardi, proprio mentre Shikamaru è a corto di opzioni, e i nove ninja del suono stanno per finirlo, Asuma appare e sconfigge da solo il gruppo salvando il suo allievo. Dopo l'invasione, partecipa al funerale di suo padre.

Saga della Ricerca di Tsunade

Asuma contro Kisame.

Durante la sua breve battaglia con Itachi Uchiha e Kisame Hoshigaki, Asuma riesce a prendere Kisame alla sprovvista con i suoi coltelli da trincea, lasciando un taglio sulla guancia di Kisame sotto l'occhio. Testimoniando la lama fatta di chakra del vento, Kisame passa al ninjutsu usando la Tecnica dello Squalo Proiettile con Asuma apparentemente ancora in battaglia di stanza con le lame. Kakashi Hatake arriva in tempo per copiare la tecnica e la usa per bloccare l'attacco, con grande sorpresa di Asuma. Asuma, Kurenai e Kakashi si confrontano quindi con i due membri dell' Organizzazione Alba, ma Kakashi rimane vittima dello Tsukuyomi di Itachi. Gai riesce ad arrivare giusto in tempo per fermare il duo Akatsuki e guadagnare tempo per il resto dei suoi compagni che stavano per essere presi di mira da Kisame, portando a lui l'allenamento di Asuma e Kurenai sugli elementi essenziali su come combattere contro uno shinobi che usa Sharingan quando la coppia è fuggita per inseguire Naruto Uzumaki, il loro vero bersaglio.

Asuma viene visto in seguito alla cerimonia di insediamento di Tsunade Quinto Hokage, tra gli abitanti del villaggio.

Saga della Missione del Recupero di Sasuke

Prima della partenza di Choji con la squadra riunita da Shikamaru per rintracciare il rinnegato Sasuke Uchiha e il Quartetto del Suono, Asuma lo rimprovera per aver mangiato così tanto e non essersi allenato abbastanza. Dopo la guarigione di Choji dalla sua battaglia contro il ninja del suono Jirobo, riacquista rapidamente il suo peso perso, ma si avvicina anche ad Asuma per un allenamento più intenso, che Asuma accetta, con una certa ammirazione.

Saga della Fuga di Mizuki

Nell'anime, Asuma e Kurenai vengono inviati da Tsunade per portare il criminale Chunin Mizuki a interrogarsi, riguardo al suo sospetto coinvolgimento con Orochimaru. Quando la coppia arriva nella prigione di massima sicurezza del Villaggio della Foglia, solo per essere accolta da uno sciame di detenuti rilasciati, tra cui i Fratelli Vento e Fulmine, Fujin e Raijin. In inferiorità numerica, i due vengono picchiati incoscienti e successivamente trovati da Naruto che li porta di corsa in ospedale per cure mediche.

Il Ritorno di Naruto: il miracolo dei Compagni

Circa due anni dopo la partenza di Naruto con Jiraiya per allenarsi, Konoha decide di ospitare un primo esame dei Chunin insieme al Villaggio della Sabbia. Più tardi, quando il Team Asuma inizia a discutere della loro partecipazione agli esami, viene fatto notare che Shikamaru è già un Chunin e quindi, impossibilitato a partecipare, lascia il resto della squadra a corto di un uomo. Dopo la conclusione del primo esame tenutosi a Konoha, Asuma e Kurenai agiscono come supervisori del secondo esame, informando le squadre genin che non facevano parte delle prime 30 squadre per arrivare al checkpoint, che avevano già perso e non potevano partecipare al secondo turno. Più tardi, dopo l'inizio del secondo esame, lui, Kurenai e Gai ricevono l'ordine da Tsunade di stare in guardia contro potenziali attentati verso Gaara, poiché molti ancora non lo accettano come Kazekage.

Seconda Parte

Asuma fa il suo debutto nella seconda parte in piedi presso la tomba del Terzo Hokage, dove commenta come stava finalmente cominciando a capire cosa gli aveva insegnato il Terzo. Asuma confessa di essere sempre stato distaccato dal Villaggio della Foglia, ma dopo aver visto come suo padre si è sacrificato per il villaggio, si ritiene orgoglioso di essere un membro del clan Sarutobi.

Più tardi, quando Naruto inizia ad allenarsi per padroneggiare il chakra del vento, viene ad Asuma, che possiede anch'egli l'elemento del vento, per chiedere aiuto. Asuma accetta di dargli dei suggerimentii cambio di pagare per il prossimo pasto della sua squadra (che, Naruto aveva dimenticato, includeva Choji).

Saga dei Dodici ninja leggendari

Nell'anime, quando il Team Kakashi torna a Konoha dalla loro missione, riconobbe un giovane monaco di nome Sora del Tempio del Fuoco che li accompagnò indietro. Ha invitato Sora e i ragazzi del Konoha 11 a unirsi a lui in un ristorante per trascorrere una giornata da ragazzi. Qualche tempo dopo, rivelò a Sora di conoscere suo padre e di averlo ucciso per aver tentato di uccidere l'Hokage. Una Sora infuriata cercò di attaccarlo, fallendo solo quando alcuni membri Anbu si fecero strada e Sora si precipitò via.

Asuma contro Kazuma.

Più tardi, il Konoha fu attaccato dai membri dei I Quattro predoni, facendo rivivere molti shinobi. Asuma riconobbe alcuni degli shinobi rianimati del Ninja guardiano dei dodici, che progettò di usare una potente tecnica per distruggere Konoha. Ha combattuto Kitane e alla fine lo sopraffà. Con i tre membri della squadra di 4 uomini di Furido uccisi, il leader, Furido, rimase. Asuma scopre che Furido era Kazuma, il padre di Sora, l'uomo che Asuma pensava di aver ucciso. Kazuma quindi rilascia il sigillo su Sora che ha incastrato su di lui oltre 15 anni fa rivelando che Sora è una pseudo Forza Portante delle nove code. Asuma impegna Kazuma in battaglia e, successivamente, con l'aiuto di Sai, Asuma finisce Kazuma. Alla fine, Naruto è in grado di fermare Sora rilasciando il chakra delle nove code sigillato dentro di lui.

Quando gli invasori non ebbero successo, Sora, tornato in sé, si allontanò da Konoha. Successivamente, Asuma è stato visto mentre suonava shogi con Shikamaru.

Saga di Hidan e Kakuzu: i distruttori immortali

Asuma insieme a Shikamaru, Izumo e Kotetsu.

Asuma viene unito a Shikamaru, Kotetsu Hagane e Izumo Kamizuki come membri dei Venti Plotone. Alla sua squadra, insieme a tutto il gruppo, viene ordinato di cercare e, se possibile, catturare una coppia di membri dell'Organizzazione Alba che sono entrati nel Paese del Fuoco. Asuma e il suo team riescono a rintracciare i membri di Alba, Hidan e Kakuzu, in una Stazione Bounty, dove scoprono rapidamente che Hidan è immortale dopo il loro primo attacco. Hidan ordina a Kakuzu di starne fuori, volendo farlo da solo. Asuma decide di affrontarlo mentre Shikamaru lo aiuta da lontano con le sue ombre, tenendo Hidan in punta di piedi.

Asuma taglia la testa ad Hidan.

La situazione peggiora quando il contrattacco di Hidan lo "lega" ad Asuma con una maledizione. Hidan assume una forma simile a Grim Reaper, facendo sì che qualsiasi danno fisico a se stesso sia condiviso con Asuma, ma allo stesso tempo non si ostacoli affatto. Con una breve riflessione di Shikamaru che riesce a spezzare il rituale di Hidan e ad appuntarlo, Asuma riesce decapitarlo con i suoi coltelli da trincea estesi da chakra. Sorprendentemente, la testa mozzata di Hidan inizia a parlare, pronunciando imprecazioni ad Asuma e poi a Kakuzu per non averlo aiutato.

La morte di Asuma.

Alla fine Kakuzu interviene mentre ammonisce il suo partner per aver abbassato la guardia e attacca brevemente Asuma in modo che non possa impedirgli di ricucire la testa di Hidan sul suo corpo. Con il corpo di Hidan ripristinato, egli prosegue il rituale e si trafigge il cuore. Sebbene il colpo non uccida all'istante Asuma, risulta per lui fatale. Il resto del Team 10 arriva come riserva, che, combinato con una chiamata telepatica di Pain, costringe il duo di Alba ad andarsene. Prima di morire, Asuma prouncia alcune parole di addio ai suoi studenti e fuma un'ultima sigaretta. Più tardi, mentre Shikamaru si vendica su Hidan per aver ucciso Asuma, quest'ultimo gli appare davanti e si congratula con lui per aver finalmente sconfitto l'immortale. Dopo aver affidato la sua Volontà del Fuoco a Shikamaru, Asuma scompare in uno sbuffo di fumo di sigaretta poco prima che il suo studente finisca Hidan con una grande esplosione. Inoltre, nella sua memoria del flashback, Shikamaru fu finalmente in grado di capire chi fosse il "Re" di Shogi nel mondo reale. È la prossima generazione di shinobi, come il nascituro di Asuma e Kurenai, e come imparerebbero a prendersi cura e a vivere in pace dai grandi shinobi ai giorni nostri. Ecco perché Asuma affida il suo bambino a Shikamaru, in modo che possa fargli da maestro in futuro.

Saga del Potere

Nell'anime, Asuma viene convocato da Kabuto Yakushi per combattere contro il Team Kakashi, che stava indagando sul massacro che aveva provocato nel Villaggio Tonika per ottenere l'accesso al Buco. Subito dopo essere stato convocato, la bara di Asuma svanisce, portando Kabuto a chiedersi se la reincarnazione del mondo impuro sia ancora incompleta.

Saga Quarta Guerra Mondiale Ninja: Confronto

Asuma, Dan e Hizashi vengono riportati in vita.

In preparazione alla Quarta Guerra Mondiale dei Ninja, Asuma viene resuscitato da Kabuto Yakushi tramite la Tecnica della Resurrezione per combattere contro l'alleanza degli shinobi. Successivamente viene mobilitato insieme a Hizashi Hyuga e Dan Kato. Informato da Dan della loro situazione, dichiara di avere una sensazione inquietante di ciò che sarebbe successo. Trasferendosi nella costa del Paese del Fulmine, Asuma emerge dal mare tra l'Esercito dei Zetsu Bianco e alcuni altri shinobi reincarnati, prima di ingaggiare la Prima Divisione avversaria. Inizialmente insieme a Dan affronta Choza Akimichi, ma presto si separa da loro e inizia a combattere altri shinobi, uccidendone molti con un'enorme esplosione.

Asuma tenta di attaccare Choji.

Asuma viene poi confrontato dai suoi ex studenti dove li ha elogiati per la loro crescita prima di impegnarli in combattimento. Muovendosi involontariamente, Asuma ha tentato di fornire tutta l'assistenza che poteva, consigliandoli sui metodi migliori per contrastare i suoi attacchi. Sebbene esitanti, Shikamaru e Ino riescono a combattere indipendentemente dalla loro riluttanza a danneggiare il loro insegnante, ma Choji non riesce ad attaccare il suo amato insegnante. Ciò crea un'opportunità per Asuma di utilizzare la sua Wind Release: Dust Cloud Technique, tuttavia, Ino riesce a spingere Choji fuori dal percorso dell'attacco. Asuma tenta invano di provocare Choji e arriva persino a chiamarlo grasso, ma alla fine costringe i suoi compagni a venire di nuovo in suo aiuto.

Asuma dice addio ai suoi studenti, prima di essere sigillato.

Ino prende il controllo del corpo di Choji per combattere Asuma al suo posto, ma quando lei tenta di spingere l'importanza delle loro azioni per Choji, Asuma sfrutta la sua distrazione attaccando con la sua tecnica dell' Arte del Fuoco: Ceneri Brucianti. Choza, tuttavia, interviene riuscendo a proteggerli dall'attacco, fornendo inoltre a Choji la motivazione necessaria ricordandogli il giuramento pronunciato tempo prima come futuro capo del clan Akimichi. Osservando la nuova fiducia e la metamorfosi di Choji, Asuma li incoraggia felicemente a sconfiggerlo. Sopraffatto dagli attacchi congiunti di Ino e Shikamaru, Asuma non riesce ad evitare l'attacco di Choji e viene scaraventato addosso a una scogliera vicina, dove viene ironicamente immobilizzato con le sue stesse armi. Dopo essersi complimentato con i suoi studenti per la loro perfetta formazione, li ringrazia, prima di venire definitivamente sigillato.

Saga della Quarta Guerra Mondiale Ninja: Climax

Più tardi, con il rilascio della tecnica della resurrezione del mondo impuro, una sorta di luce avvolgr il corpo sigillato di Asuma mentre la tecnica viene dissipata e la sua anima torna nell'aldilà.

Nuova Era

Saga dell' Indietro nel tempo

Nell'anime, un futuro figlio adulto di Sasuke e Naruto, Boruto Uzumaki, seguì Urashiki Otsutsuki viaggiando indietro nel tempo, arrivando poco dopo la defezione di Sasuke da Konoha, per proteggere il giovane Naruto dal rapimento del nemico. Mentre Sasuke e Boruto hanno fatto finta di essere artisti viaggianti per non cambiare la cronologia, alla fine Boruto è stato invitato a unirsi a Naruto e al Team Asuma in un ristorante barbecue, con grande sgomento di Asuma nel dover spendere ancora più del solito.

Abilità Ninja

Asuma usa il Raigou - Colpo di Morte a Mille Mani.

Asuma è stato un Jonin di grande talento e molto rispettato nel villaggio, venendo elogiato da Shikaku Nara per essere un grande shinobi non facile da sconfiggere. Ha stabilito un record in prodezza militare, destando l'ammirazione di tutti gli shinobi emergenti. Le sue abilità gli valsero una posizione nel Dodici Guardiani Ninja, una squadra d'élite con lo scopo di proteggere il Daimyo del Paese del Fuoco, ruolo che in seguito gli fece guadagnare un premio di 35.000.000 di ryo. Poteva facilmente abbattere nove ninja del suono durante l'attacco a Konoha, noto per essere di livello superiore o superiore, ed era in grado di competere contro Hidan, un potente membro dell'Akatsuki, proteggendo allo stesso tempo la sua squadra.

Bukijutsu

Asuma e la sua lama di chakra.

Asuma è stato riconosciuto come il più abile ninja di Konoha nel combattimento ravvicinato. Il suo stile di battaglia ruotava principalmente attorno al taijutsu, combinato con i suoi speciali coltelli da trincea per creare uno stile di combattimento da mischia. Questi coltelli sono fatti di un metallo speciale che può essere facilmente infuso con il chakra. Con la sua Swallow Volante, potrebbe estendere le lame con il suo chakra per ferire un nemico di diversi piedi fuori dalla portata fisica della lama, nonché aumentare il potere di taglio delle lame al punto da tagliare facilmente alberi, rocce e persino il metallo. Era anche abbastanza forte da bloccare lo stesso Samedada di Kisame Hoshigaki usando i suoi coltelli da trincea.

Ninjutsu

Nell'anime, ad Asuma viene insegnato come utilizzare la tecnica definitiva del Tempio del Fuoco, l'approccio di benvenuto: omicidio dai mille armati. Pur ammettendo di non essere abile come Chiriku, è stato in grado di manifestare efficacemente lo spirito per attaccare e difendersi in una certa misura.

Chakra Naturale

Asuma usa le Ceneri Brucianti.

Asuma possiede un'affinità con il Chakra del vento ed è solito combinarlo con i suoi coltelli da trincea per aumentare la loro letalità. Come spiegato da Asuma a Naruto, a causa dell'affinità con la natura, i coltelli da trincea guadagneranno abbastanza potere da colpire attraverso la roccia. Poteva anche rilasciare un potente flusso di vento e, nell'anime, usare il suo chakra basato sul vento per levitare i suoi coltelli da trincea e controllarli da remoto.

Asuma è anche in grado di utilizzare l' Arte del Fuoco. Con esso, può usare la tecnica Ceneri Brucianti per espirare una densa nuvola di cenere infusa da polvere da sparo che provoca un'esplosione devastante quando viene accesa, lasciando il bersaglio con ustioni di terzo grado.

Curiosità

  • Il nome "Asuma" significa "vero domani" (明日 真), parallelamente al nome di sua figlia Mirai che significa "futuro". Il suo cognome "Sarutobi" significa "salto con la scimmia" (猿 飛).
  • I fogli di Sumai dello Studio Pierrot su Asuma mostrano che era alto 126 cm quando si iscrisse all'Accademia e 150 cm circa al momento dell'incidente del Ponte Kannabi.
  • Asuma ha completato 719 missioni ufficiali in totale: 111 di grado D, 193 di grado C, 217 di grado B, 178 di grado A e 20 di grado S.

Note

<references>

  1. Rin no Sho, pag. 72
  2. To no Sho, pag. 89
  3. Sha no Sho, pag. 84-86
  4. Jin no Sho, pag. 100
Advertisement