FANDOM


Sharingan vs Zanne del Fulmine
Boruto episodio 30
(写輪眼VS雷刀・牙, Sharingan bāsasu Raitō: Kiba)
Informazioni
Episodio Boruto #30
Precedente Boruto #29
Successivo Boruto #31
Trasmissione
Giappone 25 Ottobre, 2017
Tecniche Introdotte
Pesce del Fulmine

Sharingan vs Zanne del Fulmine (写輪眼VS雷刀・牙, Sharingan bāsasu Raitō: Kiba) è il trentesimo episodio dello spin-off di Naruto e Naruto Shippuden, Boruto: Naruto Next Generations.

Trama

Boruto osserva Kagura avvicinarsi a lui attraverso la nebbia, brandendo la sua spada Hiramekarei. Intanto nel sottosuolo Buntan affronta Sarada servendosi delle sue spade del fulmine, Kiba. Sarada riesce a bloccare ed evitare i suoi rapidissimi e fulminanti attacchi attivando il suo Sharingan. Buntan decide allora di iniziare a scagliare contro la ragazza sfere esplosive di energia, ma questa riesce ad evitarle una dopo l'altra. Buntan rivela a Sarada di avere sentito parlare dello Sharingan e della sua capacità di creare vivide illusioni. Così decide di attaccare Sarada a distanza, nascondendosi tra la nebbia, dove il suo Sharingan non potrà raggiungerla. Chojuro, sfruttando l'astuzia e non la forza, riesce a battere Hebiichigo, Ichirota Oniyuzu e Kyoho Fuefuki, costretti ad arrendersi di fronte alla maestria del Mizukage. Ichirōta li osserva da lontano, commentando che sarà così costretto ad utilizzare tutto il potere della sua spada esplosiva, Shibuki. Ichirōta si prepara ad attaccare Chōjūro da lontano, ma viene ostacolato dall'arrivo di Iwabee, che riesce a infilzarlo con la lama che nascondeva nel manico del suo martello. Ichirōta utilizza allora il vero potere di Shibuki, causando una grande esplosione.

Sarada riesce ad evitare nuovamente gli attacchi di Buntan, così la ragazza, per limitare i suoi movimenti, rilascia un pesce del fulmine inseguitore nello specchio d'acqua che circonda le rovine in cui stanno combattendo. Mentre Sarada cerca di nascondersi per avere salva la vita, nota che l'acqua sta iniziando a bollire e che l'aria si sta lentamente idrolizzando per via dell'arte del Fulmine utilizzata da Buntan. Buntan racconta a Sarada di come suo padre sia morto per mano di Naruto e degli altri ninja della Foglia, senza sapere della sua esistenza. Sarada decide di uscire dal suo nascondiglio per aggredire Buntan frontalmente. Buntan utilizza Kiba per coprire il suo corpo di un'armatura elettrica, grazie alla quale, aumentando la sua forza e la sua velocità, riesce a gettare Sarada in acqua, in pasto al suo Pesce Lampo. Shizuma avanza per uccidere Boruto, ma Kagura esige che sia lui stesso a farlo. Buntan e Sarada si scontrano, e Buntan ricorda della sua infanzia infelice.

Grazie alle abilità derivanti dal suo Sharingan, nonostante sia soltanto una giovane studentessa dell'Accademia, Sarada riesce a copiare con efficacia tutte le tecniche dell'arte del Fulmine di Buntan, combattendo alla pari. Buntan riesce in fine a decapitare Sarada, solo per scoprire in realtà che si trattava di un genjutsu, che Sarada lanciò da quando si avvicinò abbastanza da potere copiare il suo jutsu. Sarada, in realtà nascosta, sottolinea che durante tutto il loro combattimento, il suo pesce elettrico ha elettrolizzato l'acqua, producendo idrogeno nell'aria. Sarada lo detona con una carta esplosiva, che lascia cadere su Buntan, sconfiggendola. Poiché ha però utilizzato troppo chakra, anche Sarada perde i sensi. Kagura inizia ad attaccare Boruto con tutta la forza di cui è capace.

Produzione

Prima apparizione

Personaggi Principali

Personaggi Ricorrenti

Tecniche Utilizzate

Galleria


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.