FANDOM


Maschi Contro Femmine!!
Boruto episodio 4
(男女対抗忍術合戦!!, Danjo Taikō Ninjutsu Gassen!!)
Informazioni
Episodio Boruto #4
Precedente Boruto #3
Successivo Boruto #5
Romanzo Boruto Novel 1
Trasmissione
Giappone 26 Aprile, 2017
Personaggi Introdotti
Mitsuki
Gamagoro

"Maschi Contro Femmine!!" (男女対抗忍術合戦!!, Danjo Taikō Ninjutsu Gassen!!) è il quarto episodio dello spin-off di Naruto e Naruto Shippuden, Boruto: Naruto Next Generations.

Trama

Shino domanda l'aiuto di Konohamaru per dare una dimostrazione pratica alla sua classe circa la Tecnica del Richiamo. Shino lo reputa un "ninja geniale" che non delude mai le aspettative, di cui il Villaggio della Foglia è orgoglioso. Konohamaru evoca così Gamagorou, uno gigantesco rospo, scatenando lo stupore di tutti i presenti, ad eccezione di Boruto. Quando accusato di gelosia da parte di Chocho, il ragazzino, infastidito che tutte le attenzioni siano improvvisamente ricadute su di lui, ruba il rotolo di evocazione dei rospi che il "fratellone" porta sulla schiena per utilizzare la Tecnica del Richiamo. Boruto però non riesce ad evocare un bel niente, e Sarada sottolinea quanto sia stato stupido il suo comportamento. Shino e Konohamaru gli spiegano quindi che per evocare una creatura, serve innanzitutto scrivere il proprio nome sul rotolo e poi stringere un patto di sangue con una bestia di un'altra dimensione, altrimenti non si attiva.

La Tecnica del Richiamo Animale però è ancora troppo complessa per i suoi studenti, così Shino decide di partire dalle basi: il jutsu desigillante, con il Richiamo degli Attrezzi Ninja, evocando da un rotolo come prova, una katana. Chocho, Namida e Wasabi considerano una fortuna essere partite da questa tecnica, in quanto ritengono che le bestie del Richiamo sono tutte viscide e appiccicose. Konohamaru spiega però che oltre ai rettili o gli anfibi, possono essere richiamate tutte le specie di animali, così le ragazze si mettono a discutere su quanto sarebbe carino evocare un cane, un gatto o altri animaletti carini. Iwabee insulta Namida e Wasabi per la loro immaturità, in quanto le bestie del Richiamo non sono animaletti da compagnia, ma fedeli alleati in battaglia. Inizia così un'accesa discussione tra i ragazzi e le ragazze. Seccata dalle loro conversazioni, Sarada invita tutti a darci un taglio e a concentrarsi sulla lezione, perché per via dei guai combinati da alcuni componenti, l'intera classe è mal vista dall'intera scuola.

A mensa, Sarada e Boruto litigano su chi si aggiudicherà l'ultimo panino alla yakisoba. A quanto pare Chocho ne aveva ordinati una grande scorta per se stessa. La ragazzina sostiene che è perché se non mangia a sufficienza dopo le lezioni, non riesce a mantenere il suo aspetto. Sumire, essendo la rappresentante, cerca di calmare i bollenti spiriti per evitare che i suoi compagni litighino, ma poi arriva Iwabee che dichiara di volere risolvere le cose con un combattimento. Mentre Sarada e Boruto stanno per colpirsi a vicenda e Sumire non ha la più pallida idea su come fermarli, Shino arriva in tempo per bloccarli e proclama una sfida a colpi di ninjutsu tra i ragazzi e le ragazze. La prova si svolgerà nell'Accademia stessa e attraverso trappole e combattimenti, le due squadre dovranno riuscire a mettere mani sulla bandiera rossa custodita sul tetto della torre più alta.

La prova ha inizio e per via degli ostacoli da superare e dei combattimenti da affrontare, le squadre rimangono drasticamente dimezzate. Mentre Denki viene catturato, Metal Lee intrappolato da Sarada e Iwabee sconfitto da Chocho, gli unici ragazzi rimasti sono Boruto, Shikadai e Inojin. Tra le file delle ragazze rimangono invece Sarada, Chocho, Sumire, Namida, Wasabi e altre due compagne. Sia i ragazzi che le ragazze riescono ad arrivare contemporaneamente sul tetto, così Boruto, che ha rubato un rotolo di evocazione da una camera dell'Accademia, utilizza la Tecnica del Richiamo con l'intenzione di evocare un grosso rospo come quello di Konohamaru e spaventare le ragazze.

Invece appare una misteriosa e oscura creatura che, con la sua coda di serpente, getta Chocho giù dal tetto. Boruto, Shikadai e Inojin riescono a prenderla appena in tempo, mentre Konohamaru, arrivato in scena, sconfigge la bestia utilizzando un Rasengan. La situazione è sistemata, e approfittando della confusione, Sumire prende la bandiera, portando alla vittoria le ragazze.

Nel pomeriggio, Boruto si scusa per avere messo a rischio la vita di Chocho. La bambina però non è offesa, e gli rivela che lentamente i ragazzi stanno iniziando a guadagnarsi la sua fiducia e la sua simpatia. Anche Sarada e Boruto hanno modo di chiarirsi. Facendo pace, i ragazzi invitano le ragazze ad andare a mangiare qualcosa tutti insieme. Mentre questo accade, un ragazzino, dall'alto di un tetto, sta osservando la scena. Si tratta di Mitsuki, recentemente arrivato al villaggio.

Produzione

Prima apparizione

Deceduti

  • Nessuno

Personaggi Principali

Personaggi Ricorrenti

Tecniche Utilizzate

Galleria

Riferimenti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.