FANDOM


(Descrizione)
Riga 1: Riga 1:
  +
[[File:Cercoteri_2.png|thumb|I Nove Cercoteri e le rispettive Forze Portanti]]I '''Cercoteri''' (尾獣, ''Bijū'') sono nove mostri titanici che si differenziano dal numero di code che possiedono, da uno fino a nove. Sono pranticamente forme viventi di puro [[chakra]] che è generalmente di colore rosso.
   
{{Infobox Equipo
+
Secondo alcuni, la forza immensa che i cercoteri possiedono è collegata alla loro natura bestiale, che li costringe ad essere abbastanza intelligenti da poterla usare con efficacia, che aumenta nel caso siano sigillati all'[[Forze Portanti|interno di un ospite umano]], da cui traggono beneficio attingendo alla conoscenza dell'ospite e dando loro un migliore controllo. Tuttavia, ciò è stato dimostrato essere falso, visto che i cercoteri sono infatti individui senzienti con personalità ed emozioni proprie, e a causa del loro potere, sono stati perseguitati da innumerevoli esseri umani nel corso dei secoli e trattati come semplici strumenti da utilizzare o prendere, una trattamento che loro detestano. Inoltre essi sono ben consapevoli della loro origine e sullo stato del mondo ninja.
|Equipo = Cercoteri
 
|Imagen = cercoteri.png
 
|Aparicion = manga, anime, film, OAV & videogiochi
 
|Afiliacion = [[File:Konohagakure Symbol.png|18px]] [[Villaggio della Foglia]]<br>[[File:Uzushiogakure Symbol.png|18px]] [[Villaggio del Vortice]]<br>[[File:Kumogakure Symbol.png|18px]] [[Villaggio della Nuvola]]<br>[[File:Takigakure Symbol.png|18px]] [[Villaggio della Cascata]]<br>[[File:Tsuchigumo.png|18px]] [[Villaggio dei Tsuchigumo]] (solo anime)<br>[[File:Iwagakure Symbol.png|18px]] [[Villaggio della Roccia]]<br>[[File:Kirigakure Symbol.png|18px]] [[Villaggio della Nebbia]]<br>[[File:Sunagakure Symbol.png|18px]] [[Villaggio della Sabbia]]<br>[[File:100px-Land of Fire Symbol.svg.png|18px]] [[Paese del Fuoco]]<br>[[File:100px-Land of the Sky Symbol.svg.png|18px]] [[Paese del Cielo]] (solo film)
 
|Lider = [[File:Rinnegan.png|18px]] [[Demone a Dieci Code]]
 
|Miembros = [[File:Uzushiogakure Symbol.png|18px]] [[File:Konohagakure Symbol.png|18px]] [[Volpe a nove code]]<br>[[File:Kumogakure Symbol.png|18px]] [[Hachibi]]<br>[[File:Takigakure Symbol.png|18px]] [[Nanabi]]<br>[[File:Kirigakure Symbol.png|18px]] [[File:Tsuchigumo.png|18px]] (solo anime) [[Rokubi]]<br>[[File:Iwagakure Symbol.png|18px]] [[Gobi]]<br>[[File:Iwagakure Symbol.png|18px]] [[Yonbi]]<br>[[File:Kirigakure Symbol.png|18px]] [[Sanbi]]<br>[[File:Kumogakure Symbol.png|18px]] [[Nibi]]<br>[[File:Sunagakure Symbol.png|18px]] [[Ichibi]]<br>[[File:100px-Land of the Sky Symbol.svg.png|18px]][[File:100px-Land of Fire Symbol.svg.png|18px]] [[Reibi]] (solo film)
 
|Jutsus = [[Sfera del Cercoterio|Teriosfera]]
 
}}
 
'''Cercoterio''' (dal [http://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_greca greco] ''cercos'' ("coda") e ''ther'' ("belva", "bestia")) è il [http://it.wikipedia.org/wiki/Neologismo neologismo] con cui nell'edizione italiana del [http://it.wikipedia.org/wiki/Manga manga] ''[http://it.wikipedia.org/wiki/Naruto Naruto]'' vengono chiamate le bestie con la coda (''Biju'').
 
[[File:cercoteri.png|right|thumb|250px|I cercoteri]]
 
   
== Descrizione ==
+
Essi hanno anche la capacità di comunicare telepaticamente con la propria forza portante e possiedono diversi livelli di coscienza. Vi è il livello iniziale in cui la bestia può apparire in una sorta di ambiente apparentemente imprigionato in qualche modo, attraverso una tecnica di sigillo. Il secondo livello è dove tutti i cercoteri possono riunirsi, senza alcuna restrizione, e comunicare tra di loro. Anche le forze portanti possono accedervi, appatto che siano completamente collegati con il proprio demone, e perciò, gli altri non possono entrarvi.
I cercoteri sono nove grandi demoni. Quelli visti fino ad ora sono leggermente più grandi di [[Gamabunta]] (alto a sua volta più di 100 metri). Ognuno ha un numero differente di code. Il demone tasso della sabbia, ad esempio, sembra possedere un livello di chakra diverse volte maggiore rispetto alla quantità di un normale essere umano, mentre il chakra della volpe a nove code è praticamente illimitato paragonato ai normali standard umani, oltre ad essere, con tutta probabilità, il chakra più potente in assoluto (anche se lo stesso cercoterio si rivolge a [[Sasuke]] dicendogli che il chakra degli Uchiha è più diabolico e malvagio del proprio). Nonostante la loro impareggiabile forza e potenza, tuttavia, non tutti i cercoteri sono in grado di usare efficacemente le loro capacità. Il demone a tre code, essendo libero, senza un umano a controllarlo, non possiede l'intelletto necessario a controllare efficacemente la propria forza, pertanto risulta molto più debole e domabile. Naruto ha speso molto del suo tempo per allenarsi, sotto la guida del maestro [[Jiraiya]], a controllare il chakra della volpe a nove code.
 
   
Coloro in cui è stato sigillato alla nascita un cercoterio vengono chiamati [[forze portanti]] (''Jinchuriki'').
+
==Storia==
   
Il chakra dei demoni generalmente è di colore rosso come è stato visto per le forze portanti dell'enneacoda, dell'ottacoda e dell'esacoda nell'anime.
+
In un era sconosciuta, secoli prima della nascita dei villaggi, esisteva un solo demone, il [[Jubi|Decacoda]], che affliggeva il mondo fino a quando l'[[Eremita dei Sei Sentieri]] lo sconfisse e sigillò dentro di sé, facendo di lui la prima [[Forza Portante]]. Tuttavia, sapendo che la sua morte avrebbe provocato il rilascio del Decacoda, l'eremtia usò la sua abilità, la "[[Creazione di Tutte le Cose]]", per dividere il suo chakra nei nove cercoteri, prima di utilizzare il [[Chibaku Tensei]] per sigillare il corpo del demone in quella che sarebbe diventata la luna. Poco dopo la loro nascita, il saggio diede ad ognuno di loro un nome raccomandandogli di essere sempre insieme anche nel caso fossero divisi, e che un giorno sarebbero ridiventati una sola entità con nomi e forme diverse e che avrebbero finalmente capito il vero significato del potere. Nonostante la stretta relazione fra loro, scoppiarono molti conflitti tra loro; uno dei motivi è dovuto al fatto che [[Kurama]] crede che la loro forza sia determinata dal numero di code.
   
== Storia ==
+
Al tempo della nascita dei villaggi, [[Hashirama Senju]], il Primo [[Hokage]], usò la sua [[Arte del Legno]] per catturare e controllare i cercoteri che donò ad altri villaggi come segno di pace, così da stabilire un equo potenziale. Ma alla sua morte i villaggi cominciarono ad avere problemi nel contenere le bestie, che cominciarono a scorrazzare liberi, quindi i villaggi corsero ai ripari sigillandoli in ospiti umani. Al fine di garantire la lealtà delle forze portanti era pratica comune scegliere l'ospite all'interno della famiglia del [[Kage]], come un fratello o un coniuge. Le capacità della forza portante sarebbe quindi servita a proteggere il paese ed una testimonianza vivente del potere del Kage. Nel corso dei secoli però solo alcuni individui riuscirono ad avere il pieno controllo sul proprio cercoterio. Nonostante questo, alcuni individui sono in grado di utilizzare il potere dei cercoteri senza essere delle forze portanti a tutti gli effetti: i leggendari fratelli [[Kinkaku|Oro]] e [[Ginkaku|Argento]] diventarono degli pseudo-forze portanti ingerendo la carne di Kurama per soprarvvivere, nello stomaco di questi, dopo averli ingoiati; [[Madara Uchiha]] e [[Tobi]] riescono a controllare Kurama mediante il loro [[Sharingan]] e persino ad evocarlo a piacere.
Il [[Primo Hokage]] divise i cercoteri con le altre cinque grandi nazioni ninja, quando s'iniziò a parlare di pace, per bilanciare i poteri. Durante la grande guerra dei ninja ogni paese provò ad usare i cercoteri per scopi militari. Tuttavia, nessuno fu mai veramente in grado di sottomettere completamente uno dei demoni per usarlo per i propri scopi. Sigillare un cercoterio dentro un essere umano per controllarne i poteri si dimostrò l'unico metodo efficace per poterne sfruttare la forza.
 
   
L'[[Organizzazione Alba]] sta tuttora collezionando i nove demoni. I suoi membri, catturato l'ospite vivo, lo trasportano in un posto segreto dove eseguono una tecnica che dura tre giorni interi per estrarre il cercoterio dall'ospite ([[Tecnica di Confinamento: Sigillo dei Nove Draghi]]). Fino ad ora sono riusciti a catturare, afferma [[Tobi]], i primi sette demoni: mancano solamente [[Kyubi]] e [[Hachibi]], i due cercoteri più forti in assoluto. La nascita dei cercoteri viene rivelata da Madara Uchiha: infatti ai tempi dell'[[Eremita dei Sei Sentieri]] c'era un demone a 10 code, il [[Jubi]]. L'Eremita lo sigillò in sé divenendo la prima forza portante. Alla sua morte, temendo che il mostro si liberasse, usò una tecnica per dividerne il chakra in 9 parti, creando gli attuali cercoteri; il corpo del Jubi venne confinato grazie alla tecnica [[Chibaku Tensei]]: nacque così, secondo quanto affermato da [[Pain]] durante lo scontro con Naruto, la Luna.
+
L'[[Organizzazione Alba]] è riuscita a catturate e sigillare sette su nove cercoteri e le rispettive forze portanti. Nel corso della [[Quarta Guerra Mondiale Ninja]], Tobi li ha risigillati nei rispettivi ospiti (tranne lo Shukaku) resuscitati tramite l'[[Edo Tensei]] di [[Kabuto Yakushi|Kabuto]] e, in seguito, risigillati nella [[Statua Del Cammino Inverso]].
Il piano di [[Madara]] è quello di riunire tutti i demoni per riportare in vita il Jubi e sigillarlo in sé, cosa che gli permetterebbe di proiettare uno [[Tsukuyomi]] infinito sulla Luna, che gli permetterebbe di controllare il mondo.
 
   
== Cercoteri ==
+
==Cercoteri==
#[[Reibi]], il Demone Mutaforma zerocoda (solo film)
+
#[[Shukaku]] (''Ichibi no Shukaku'')
#Shukaku, il Demone [[Tasso a una coda|Tasso monocoda]] (''Ichibi no Shukaku'')
+
#[[Matatabi]] (''Nibi no Bakeneko'')
#Matatabi, il Demone [[Gatto a due code|Gatto mostro bicoda]] (''Nibi no Bakeneko'')
+
#[[Isobu]] (''Sanbi no Kyodaigame'')
#Isobu, il Demone [[Tartaruga a tre code|Tartaruga gigante tricoda]] (''Sanbi no Kyodaigame'')
+
#[[Son Goku]] (''Yonbi no Saru'')
#Son Goku, il Demone [[Gorilla a quattro code|Scimmia tetracoda]] (''Yonbi no Saru'')
+
#[[Kokuo]] (''Gobi no Irukauma'')
#Kokuō, il Demone [[Cavallo delfino a cinque code|Delfino cavallo pentacoda]] (''Gobi no Irukauma'')
+
#[[Saiken]] (''Rokubi no Namekuji'')
#Saiken, il Demone [[Lumaca a sei code|Lumaca esacoda]] (''Rokubi no Namekuji'')
+
#[[Chomei]] (''Nanabi no Kabutomushi'')
#Chōmei, il Demone [[Scarabeo a sette code|Scarabeo rinoceronte ettacoda]] (''Nanabi no Kabutomushi'')
+
#[[Gyuki]] (''Hachibi no Kyogyū'')
#Gyūki, il Demone [[Bue a otto code|Bue gigante ottacoda]] (''Hachibi no Kyogyū'')
+
#[[Kurama]] (''Kyūbi no Yōko'')
#Kurama, il Demone [[Volpe a nove code|Volpe enneacoda]] (''Kyūbi no Yōko'')
+
#[[Jubi]]
#[[Jubi]], il Demone Bestia decacoda
+
==Trivia==
  +
  +
*'''Cercoterio''' (dal [http://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_greca greco] ''cercos'' ("coda") e ''ther'' ("belva", "bestia")) è il [http://it.wikipedia.org/wiki/Neologismo neologismo] con cui nell'edizione italiana del manga vengono chiamate le bestie con la coda (''Biju'').
  +
  +
*Alcuni ninja non forze portanti, come [[Kisame Hoshigaki]] e [[A|il Quarto Raikage]], hanno il soprannome di ''Bestie senza Coda'' a causa degli livelli altissimi di chakra che possiedono comparabili a quelli dei cercoteri.
  +
  +
*[[Reibi]], il Demone Mutaforma zerocoda, pur avendo un nome numerico, non è un cercoterio ed ha caratteristiche che sono molto diverse da questi.
  +
  +
*Tra tutti i cercoteri, solo Kurama è soggetto, per quanto si è visto, alla [[Tecnica del Richiamo]].
  +
  +
*Il concetto di ''pseudo-forza portante'' è espresso per la prima volta col personaggio, esclusivo dell'anime, di [[Sora]], in quanto è spiegato che possiede nel proprio corpo un residuo del chakra di Kurama, inseritogli dopo l'attacco di quest'ultimo a [[Konoha]].
  +
  +
*Sembra che un cercoterio possa "morire" insieme al suo ospite se vi è ancora sigillato al suo interno al tempo della morte di quest'ultimo.
   
 
== Voci correlate ==
 
== Voci correlate ==

Revisione delle 13:46, lug 22, 2012

Cercoteri 2

I Nove Cercoteri e le rispettive Forze Portanti

I Cercoteri (尾獣, Bijū) sono nove mostri titanici che si differenziano dal numero di code che possiedono, da uno fino a nove. Sono pranticamente forme viventi di puro chakra che è generalmente di colore rosso.

Secondo alcuni, la forza immensa che i cercoteri possiedono è collegata alla loro natura bestiale, che li costringe ad essere abbastanza intelligenti da poterla usare con efficacia, che aumenta nel caso siano sigillati all'interno di un ospite umano, da cui traggono beneficio attingendo alla conoscenza dell'ospite e dando loro un migliore controllo. Tuttavia, ciò è stato dimostrato essere falso, visto che i cercoteri sono infatti individui senzienti con personalità ed emozioni proprie, e a causa del loro potere, sono stati perseguitati da innumerevoli esseri umani nel corso dei secoli e trattati come semplici strumenti da utilizzare o prendere, una trattamento che loro detestano. Inoltre essi sono ben consapevoli della loro origine e sullo stato del mondo ninja.

Essi hanno anche la capacità di comunicare telepaticamente con la propria forza portante e possiedono diversi livelli di coscienza. Vi è il livello iniziale in cui la bestia può apparire in una sorta di ambiente apparentemente imprigionato in qualche modo, attraverso una tecnica di sigillo. Il secondo livello è dove tutti i cercoteri possono riunirsi, senza alcuna restrizione, e comunicare tra di loro. Anche le forze portanti possono accedervi, appatto che siano completamente collegati con il proprio demone, e perciò, gli altri non possono entrarvi.

Storia

In un era sconosciuta, secoli prima della nascita dei villaggi, esisteva un solo demone, il Decacoda, che affliggeva il mondo fino a quando l'Eremita dei Sei Sentieri lo sconfisse e sigillò dentro di sé, facendo di lui la prima Forza Portante. Tuttavia, sapendo che la sua morte avrebbe provocato il rilascio del Decacoda, l'eremtia usò la sua abilità, la "Creazione di Tutte le Cose", per dividere il suo chakra nei nove cercoteri, prima di utilizzare il Chibaku Tensei per sigillare il corpo del demone in quella che sarebbe diventata la luna. Poco dopo la loro nascita, il saggio diede ad ognuno di loro un nome raccomandandogli di essere sempre insieme anche nel caso fossero divisi, e che un giorno sarebbero ridiventati una sola entità con nomi e forme diverse e che avrebbero finalmente capito il vero significato del potere. Nonostante la stretta relazione fra loro, scoppiarono molti conflitti tra loro; uno dei motivi è dovuto al fatto che Kurama crede che la loro forza sia determinata dal numero di code.

Al tempo della nascita dei villaggi, Hashirama Senju, il Primo Hokage, usò la sua Arte del Legno per catturare e controllare i cercoteri che donò ad altri villaggi come segno di pace, così da stabilire un equo potenziale. Ma alla sua morte i villaggi cominciarono ad avere problemi nel contenere le bestie, che cominciarono a scorrazzare liberi, quindi i villaggi corsero ai ripari sigillandoli in ospiti umani. Al fine di garantire la lealtà delle forze portanti era pratica comune scegliere l'ospite all'interno della famiglia del Kage, come un fratello o un coniuge. Le capacità della forza portante sarebbe quindi servita a proteggere il paese ed una testimonianza vivente del potere del Kage. Nel corso dei secoli però solo alcuni individui riuscirono ad avere il pieno controllo sul proprio cercoterio. Nonostante questo, alcuni individui sono in grado di utilizzare il potere dei cercoteri senza essere delle forze portanti a tutti gli effetti: i leggendari fratelli Oro e Argento diventarono degli pseudo-forze portanti ingerendo la carne di Kurama per soprarvvivere, nello stomaco di questi, dopo averli ingoiati; Madara Uchiha e Tobi riescono a controllare Kurama mediante il loro Sharingan e persino ad evocarlo a piacere.

L'Organizzazione Alba è riuscita a catturate e sigillare sette su nove cercoteri e le rispettive forze portanti. Nel corso della Quarta Guerra Mondiale Ninja, Tobi li ha risigillati nei rispettivi ospiti (tranne lo Shukaku) resuscitati tramite l'Edo Tensei di Kabuto e, in seguito, risigillati nella Statua Del Cammino Inverso.

Cercoteri

  1. Shukaku (Ichibi no Shukaku)
  2. Matatabi (Nibi no Bakeneko)
  3. Isobu (Sanbi no Kyodaigame)
  4. Son Goku (Yonbi no Saru)
  5. Kokuo (Gobi no Irukauma)
  6. Saiken (Rokubi no Namekuji)
  7. Chomei (Nanabi no Kabutomushi)
  8. Gyuki (Hachibi no Kyogyū)
  9. Kurama (Kyūbi no Yōko)
  10. Jubi

Trivia

  • Cercoterio (dal greco cercos ("coda") e ther ("belva", "bestia")) è il neologismo con cui nell'edizione italiana del manga vengono chiamate le bestie con la coda (Biju).
  • Alcuni ninja non forze portanti, come Kisame Hoshigaki e il Quarto Raikage, hanno il soprannome di Bestie senza Coda a causa degli livelli altissimi di chakra che possiedono comparabili a quelli dei cercoteri.
  • Reibi, il Demone Mutaforma zerocoda, pur avendo un nome numerico, non è un cercoterio ed ha caratteristiche che sono molto diverse da questi.
  • Il concetto di pseudo-forza portante è espresso per la prima volta col personaggio, esclusivo dell'anime, di Sora, in quanto è spiegato che possiede nel proprio corpo un residuo del chakra di Kurama, inseritogli dopo l'attacco di quest'ultimo a Konoha.
  • Sembra che un cercoterio possa "morire" insieme al suo ospite se vi è ancora sigillato al suo interno al tempo della morte di quest'ultimo.

Voci correlate

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.