Clan Uchiha
Uchiha Symbol.svg
(うちは一族, Uchiha Ichizoku)
Debutto
Informazioni
Abilità Innata Sharingan Triple.svg
Membri
Fugaku Uchiha
Hikaku Uchiha
Inabi Uchiha
Itachi Uchiha
Izuna Uchiha
Kagami Uchiha
Madara Uchiha
Mikoto Uchiha
Obito Uchiha
Sarada Uchiha
Sasuke Uchiha
Setsuna Uchiha
Shisui Uchiha
Tajima Uchiha
Tekka Uchiha
Teyaki Uchiha
Uruchi Uchiha
Yakumi Uchiha
Yashiro Uchiha
Tecniche
Palla di Fuoco Suprema
Tecnica della Pioggia di Fuoco
Tecnica del Drago di Fuoco
Tecnica Suprema del Fuoco del Drago

Il Clan Uchiha (うちは一族, Uchiha Ichizoku) è uno dei grandi clan del Villaggio della Foglia, ma attualmente quasi estinto dopo la notte del massacro. Il Clan Uchiha discende da Indra Otsutsuki, il figlio maggiore dell'Eremita delle Sei Vie della Trasmigrazione che ereditò dal padre i suoi "occhi", il potente chakra e l'energia spirituale.

Storia

Sul letto di morte l'Eremita dovette scegliere quale dei due figli nominare suo successore: il maggiore Indra credeva che la Forza fosse la via per portare la pace, mentre il minore Ashura credeva che l'Amore fosse la via. La scelta della successione ricadde su Ashura e sui suoi ideali, scatenando l'odio e la gelosia di Indra, facendo così scoppiare una disputa tra i due. Secondo Tobi l'odio del maggiore diventò la Maledizione dell'Odio (憎しみの呪い). Dal minore discese il Clan Senju, eterni rivali degli Uchiha. Ai tempi in cui non esistevano ancora villaggi e paesi, gli Uchiha erano uno dei clan più potenti grazie al loro Sharingan, alle tecniche di fuoco e di una abilità ed esperienza di guerra notevoli, tanto da essere considerati un vero e proprio esercito. I soli a poterli fronteggiare erano i Senju, clan comandato da Hashirama Senju che affrontò più volte il leader Madara Uchiha. Lo stesso Madara era particolarmente potente e, una volta risvegliato lo Sharingan Ipnotico, prese il comando del clan. Sotto la sua guida gli Uchiha si fecero più forti tanto da sbaragliare tutti gli altri clan. Così facendo ogni volta che il clan Senju veniva assoldato, gli avversari assumevano gli Uchiha e viceversa. Quando il clan Senju divenne stanco delle innumerevoli battaglie, firmò un trattato di pace con gli Uchiha. Madara comunque temeva che questa alleanza avrebbe condotto il clan alla rovina, ma pressato dai membri del suo clan dovette accettare la tregua. I due clan, con l'approvazione del Daimyo del Paese del Fuoco, fondarono il Villaggio della Foglia ed Hashirama venne eletto Primo Hokage. Madara vide in ciò la prova dei suoi sospetti ma venne allontanato e cacciato dal clan con l'accusa di fomentare una nuova guerra. Col tradimento di Madara, Tobirama Senju, succeduto al fratello Hashirama come Secondo Hokage, affidò al clan il compito di fondare un organo di controllo, divenuta poi la Squadra di Polizia della Foglia (formata interamente di membri del clan Uchiha), come segno di fiducia. Secondo Tobi questa era solo una mossa per tenere il clan sotto controllo e fuori dagli affari di stato. Nel corso degli anni alcuni Uchiha, come Setsuna Uchiha, ne capirono il vero significato e cercarono di ribellarsi (come fece lo stesso Madara tempo prima), ma era ormai troppo tardi per cambiare le cose: i Senju avevano già completamente soppresso gli Uchiha. Successivamente, dopo l'attacco del Kyubi a Konoha, il governo cominciò a sospettare che dietro l'attacco ci fossero gli Uchiha. Tobi sostiene che gli Uchiha furono trasferiti in un angolo del villaggio in modo che potessero essere facilmente monitorati. I membri del clan interpretarono questo come conferma di ciò che Madara tentava di dire anni prima e cominciarono a pianificare un colpo di stato. Solo due Uchiha, Itachi e Shisui, furono in disaccordo con il colpo di stato, ed informarono la leadership di Konoha. Il Terzo Hokage, Hiruzen Sarutobi, non volendo una guerra civile cercò la via della diplomazia che si rivelò fallimentare a causa di Danzo, che rubò l'occhio a Shisui il quale decise di suicidarsi e, per evitare il peggio,ad Itachi fu assegnata l'eliminazione dell'intero clan Uchiha. Nell'arco di una sola notte, tutto il clan venne massacrato con l'eccezione di un solo membro: il fratello minore di Itachi, Sasuke. Sasuke trascorre i seguenti anni cercando di vendicare la sua famiglia, cosa che Itachi aveva pianificato fin dall'inizio. Una volta raggiunto il suo obiettivo Sasuke conosce Tobi che gli rivela la "vera storia" dietro le azioni del fratello, spingendo Sasuke, col suo aiuto, a vendicarsi e distruggere Konoha. Gli Uchiha erano famosi per la quantità del loro chakra e la naturale attitudine al combattimento. Il clan tra i suoi tratti distintivi possedeva una padronanza nelle tecniche di fuoco. La loro tecnica preferita era la Palla di Fuoco Suprema. I membri del clan non sono riconosciuti come adulti dal resto del clan fino a che non sono in grado di utilizzare correttamente questa tecnica. Erano particolarmente temuti per il loro Sharingan, un'abilità oculare innata che dà loro la capacità di vedere il chakra, analizzare e copiare le tecniche avversarie ed una serie di altre abilità. Solo alcuni membri del clan tuttavia hanno manifestato lo Sharingan. Grazie alla loro naturale affinità per la battaglia e la loro competenza con le Arti Illusorie legate al loro occhio, molti ninja ritenevano favorevole fuggire piuttosto che affrontare un membro del clan Uchiha in combattimento uno a uno. Tra le tecniche connesse allo Sharingan vi sono inoltre Izanagi e Izanami che sono considerate proibite a causa della cecità che causano nell'occhio dell'utilizzatore. Anche se lo Sharingan era esclusivo degli Uchiha, alcuni occhi sono stati trapiantati in vari ninja al di fuori del clan, come nel caso di Kakashi Hatake e Danzo Shimura. Si dice che Madara Uchiha fu il primo a sviluppare un'evoluzione dello Sharingan, lo Sharingan Ipnotico, che può essere attivato dal dolore per la perdita di una persona importante. Tuttavia, l'uso frequente dello Sharingan Ipnotico deteriora la vista dell'utilizzatore fino a portarlo alla cecità totale. Solo trapiantando gli occhi di un consanguineo si può recuperare la vista, un processo che comporta la creazione dello ​Sharingan Ipnotico Eterno. Itachi ha dichiarato che le complicazioni dello Sharingan Ipnotico sono state scoperte soltanto dopo decenni di tentativi ed errori, il che implica che molti Uchiha, nel corso degli anni, hanno tentato di ottenerlo.Tuttavia vi è una rara eccezione, è noto che Obito Uchiha e Kakashi Hatake non soffrano degli effetti collaterali alla vista, Kakashi particolarmente ha abusato del suo occhio durante la quarta guerra mondiale ninja un numero sproporzionato di volte per di più nella stessa giornata. Dopo lo Sharingan Ipnotico Eterno esiste un ulteriore evoluzione dell'occhio. Madara, era riuscito a risvegliare il Rinnegan, un'abilità oculare ritenuta addirittura superiore.

Abilità

Gli Uchiha sono noti per avere una spiccata attitudine al combattimento possedendo inoltre un chakra particolarmente potente unito ad una innata affinità con l'elemento del fuoco. Tuttavia la caratteristica che più di ogni altra rende questo clan uno dei più temuti è la loro abilità innata: lo Sharingan. Lo Sharingan è un'Arte Oculare che permette di prevedere le mosse dell'avversario, vedere il flusso del chakra e copiare le tecniche degli avversari. Lo Sharingan è un'abilità così versatile che molti ninja considerano sia più saggio scappare piuttosto che affrontare un Uchiha in uno scontro uno contro uno. Lo Sharingan si può evolvere nello Sharingan Ipnotico in seguito al dolore provato per la perdita di una persona molto cara, garantendo all'utilizzatore nuove e potenti tecniche. Tuttavia l'utilizzo di questa abilità oculare provoca la perdita graduale della vista, che può essere ripristinata solo trapiantandosi gli occhi di un altro Uchiha (che ha risvegliato lo Sharingan Ipnotico), preferibilmente quelli di un fratello, generando così lo Sharingan Ipnotico Eterno.

Curiosità

  • "Uchiha" è un modo alternativo di pronunciare "uchiwa" (団扇, ventaglio), che è il simbolo del clan. L'uchiwa può essere usato per ventilare le fiamme, rendendole più calde, riferimento al fatto che gli Uchiha sono un clan di utilizzatori dell'arte del fuoco.
  • Molte delle tecniche degli Uchiha (Amaterasu, Tsukuyomi, Izanagi, Izanami...) prendono il loro nome dalle divinità della mitologia giapponese.
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.