FANDOM


 
Riga 22: Riga 22:
 
|Registro=CL6306
 
|Registro=CL6306
 
|Famiglia=[[Choji Akimichi]] (Marito)<br>[[Chocho Akimichi]] (Figlia)
 
|Famiglia=[[Choji Akimichi]] (Marito)<br>[[Chocho Akimichi]] (Figlia)
  +
|Elemento={{Fulmine}} {{Anime}}
 
|Tecniche= Stile della Nuvola: Taglio Frontale
 
|Tecniche= Stile della Nuvola: Taglio Frontale
 
|Armi= Spada
 
|Armi= Spada

Revisione corrente delle 10:12, feb 21, 2019

Karui

Karui profilo

Karui profilo 2

(カルイ, Karui)
Karui Akimichi (秋道カルイ, Akimichi Karui)[1]
Debutto
Manga Naruto #417
Anime Naruto: Shippuden #156
Film Naruto Shippuden: Blood Prison
Doppiatori
Seiyu Yuka Komatsu
Italiano Serena Clerici
Informazioni
Compleanno 14 Febbraio
Sesso Femmina
Età 17 anni
Altezza 166 cm
Peso 47.9 Kg
Sangue A
Fedeltà Kumogakure Symbol Villaggio della Nuvola
Konohagakure Symbol Villaggio della Foglia
Allied Shinobi Forces Symbol Alleanza degli Shinobi
Gruppo Team Samui
Clan Akimichi Symbol Akimichi
Carriera Ninja
Rango Chunin
Registro Ninja CL6306
Famiglia
Famiglia Choji Akimichi (Marito)
Chocho Akimichi (Figlia)
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Lightning (solo anime)
Tecniche
Stile della Nuvola: Taglio Frontale
Armi
Spada

Karui Akimichi (秋道カルイ, Akimichi Karui) è un ninja di Kumogakure e membro del Team Samui.

StoriaModifica

Invasione di KonohaModifica

Il Team Samui viene chiamato dal Quarto Raikage e qui viene incaricato di consegnare una lettera all'Hokage, contenente l'informazione della cattura di Killer B. Omoi teme però che sia già morto, ma Karui gli da del pessimista; il discorso degenera poi sul suo "petto piatto", cosa che le da parecchio fastidio.

Summit dei KageModifica

Dopo la sconfitta di Nagato per opera di Naruto, il Team viene mandato a Konoha. Nei pressi del villaggio Omoi teme che, una volta arrivato lì, una ragazza si innamori di lui e che, una volta lasciato il villaggio, essa si sarebbe suicidata per il distacco; dopo un breve discorso con Karui, la ragazza lo atterra con un pugno. Una volta giunti li però trovano il villaggio raso al suolo e, chiedendo informazioni, vengono a saper dell'invasione attuata da Pain.

Mentre Samui incontra l'Hokage, Omoi e Karui sentono parlare di Sasuke, responsabile della cattura di B, in un discorso tra Naruto, Sakura e Sai. Immediatamente cercano informazioni su Sasuke ed Omoi rivela ai presenti le azioni da lui compiute e che ogni informazione verrà usata per eliminarlo. Qui Karui insulta Sakura e le chiede cosa significa Sasuke per lei. Incapace di trovare una risposta, Sakura scoppia in lacrime e Karui viene fermata da un protettivo Sai. In seguito cerca di strappare informazioni, picchiandolo, a Naruto su Sasuke, ma le parole del giovane non fanno altro che innervosirla. Viene in seguito fermata da Omoi, sorpreso dal senso di lealtà del giovane, e lei se ne va irritata.

Riunitisi con Samui, i tre si dirigono all'Archivio di Konoha per recuperare più informazioni possibili su Sasuke. Al loro incontro col Raikage, nel Paese del Ferro, gli consegnano tutte le informazioni raccolte ed Omoi è sollevato nel vedere Karui pentirsi di aver pestato Naruto, ed la ritorno al villaggio apprende che il suo maestro è vivo.

Quarta Guerra Mondiale NinjaModifica

Karui è inserita nella Seconda Divisione dell'Alleanza degli Shinobi, e qui rassicurerà Hinata Hyuga sulla vittoria della guerra. In seguito, durante la battaglia contro l'armata di Zetsu, darà sfoggio delle sue tecniche.

Modifica

Alcuni anni dopo la Quarta Guerra Mondiale Ninja, Karui sposa Choji Akimichi, dal quale ha una figlia, Chōchō. Mentre lei e i genitori di Inojin aspettano i loro figli per potergli insegnare a diventare il nuovo Ino-Shika-Cho, Karui si chiede a cosa serva questo allenamento in questo periodo di pace.

FilmModifica

Karui fa una piccola apparizione all'inizio del film "Naruto Shippuden: Blood Prison". Karui e il suo team stanno parlando, assieme al Raikage e a Mabui, dello Scrigno del Paradiso, custodito nel castello Hozukijo nel Villaggio dell'Erba. Tuttavia, durante la conversazione, lei e gli altri vengono addormentati dal gas.

CaratteristicheModifica

E' una ninja estremamente abile ma anche emozionale, molte volte irruenta e dice sempre quello che pensa. E' stata allieva di Killer B, da cui ha appreso l'arte della spada, ed è estremamente abile nel taijutsu.

CuriositàModifica

  • Il nome "Karui" significa "luce" oppure "non serio", in contrasto col nome di Omoi.
  • La versione italiana del databook Jin no Sho, elenca Omoi e Karui come fratello e sorella, tale informazione però non sembra essere presente nelle altre versioni, quindi è probabile che si tratti di un errore di traduzione.[2]

RferimentiModifica

  1. Boruto ep. 19 (titoli di coda)
  2. Jin no Sho, pag. 71
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.