FANDOM


Template:Infobox Personaggio

Minato Namikaze, il Quarto Hokage e padre di Naruto Uzumaki, è conosciuto anche come il Lampo Giallo della Foglia.

Restò famoso nella storia per aver salvato Konoha dalla Volpe a nove code, un temibile demone, che Minato imprigionò nel corpo del suo unico figlio: Naruto Uzumaki.


Storia

Nativo di Konoha, il giovane Minato viene descritto da Jiraiya come un bravo ragazzo caratterizzato dal forte desiderio di diventare Hokage, aspirazione che realizzerà, ironicamente, solo un anno prima della sua morte, divenendo il Quarto Hokage. Fu allievo di Jiraiya ed è stato il maestro di Kakashi, Obito e Rin. Era soprannominato il Lampo Giallo della Foglia o Lampo Giallo di Konoha per la sua tecnica della Dislocazione Istantaneache gli permetteva di spostarsi da un punto ad un altro utilizzando un particolare tipo speciale kunai con una scritta . Si diplomo all'Accademia all'eta di 10 anni e la persona con cui desiderava combattere era il proprio maestro Jiraiya.

File:Yondaime full.png

Innamoratosi di Kushina Uzumaki, una ninja del Paese del Vortice, Minato la sposò ed ebbe da lei Naruto. Poco dopo la nascita del figlio, Konoha fu attaccata dal demone della volpe. Per proteggere gli abitanti del proprio villaggio, Minato decise di sacrificare la propria vita per sigillare il demone dentro il corpo del figlio, essendo l'unico in grado di contrastare l'immane potenza del mostro. Sul punto di morte espresse il desiderio che Naruto non venisse visto come un mostro, ma piuttosto come un eroe che aveva salvato Konoha dalla distruzione. Questa sua volontà non fu tuttavia esaudita, in quanto per dodici anni il figlio fu l'oggetto dell'odio di coloro che erano a conoscenza del suo segreto. Jiraiya afferma che Minato riuscì a scindere il chakra del demone in due parti (Yin e Yang), una di luce che donò al figlio ed una oscura della quale la rinchiuse nel suo corpo avendo però la capacità di controllarla; inoltre aggiunge che Minato ha lasciato a suo figlio una tecnica che consiste nel controllare il chakra della volpe, la chiave del cancello è stata imprigionata in una rana all'interno di Jiraiya ma dopo la sua morte è stata intrappolata nel corpo di Naruto.

Minato condivide con il figlio molte caratteristiche peculiari: oltre allo stesso colore di occhi e capelli, i due hanno anche lo stesso gruppo sanguigno; mentre il carattere, come affermato da Jiraiya, assomiglia a quello della madre. Minato creò almeno tre tecniche originali: la prima, è una tecnica segreta che ha lasciato in eredità a Naruto che, secondo Jiraiya serve a sviluppare a pieno il potere della volpe a nove code basandosi sul Sigillo del Diavolo; la seconda è la Dislocazione Istantanea, che gli permetteva di teletrasportarsi ovunque ci fosse uno speciale sigillo, che solitamente applicava su dei kunai a tre punte. Nel manga dà dimostrazione della grande utilità di questa tecnica segreta sconfiggendo da solo, grazie ad essa, 50 ninja del Villaggio della Roccia in un istante; mentre la terza è il Rasengan, che insegnò poi al suo stesso maestro Jiraiya. Tale tecnica rimase tuttavia incompiuta, poiché il Quarto Hokage si sacrificò per sigillare il demone volpe e non ebbe il tempo materiale per completarla: il suo obiettivo originale era infatti quello di inserire il proprio chakra elementale nel Rasengan, rendendolo estremamente potente. Sarà il figlio, in seguito, a migliorarla, infondendovi l'elemento del vento e creando il Rasen-Shuriken.

Minato viene considerato da tutti il più potente ninja che Konoha abbia mai visto, diventando famoso e temuto negli altri paesi ninja. Lo stesso Hiruzen Sarutobi sostenne che se il Quarto fosse ancora qui Orochimaru non sarebbe un problema. Jiraiya afferma che: è stato il ninja con più abilità che la storia ricordi, e si dice che possedesse un talento e della capacità ineguagliabili e insuperabili da nessuno. In seguito Kakashi afferma che Il solo ninja che potrebbe superare il Quarto Hokage è Naruto.

Tuttavia Minato, che tutti credevano morto, si era sigillato insieme al demone volpe nel corpo di Naruto. Appena Naruto, nello scontro con Pain, decide di rilasciare completamente il sigillo, su esortazione della volpe, si rivela ad esso proprio Minato, che svela di essersi sigillato nel figlio per prevenire una simile evenienza; non è felice di essere riapparso perché ha dovuto rivedere il demone volpe, ma allo stesso tempo è contento perché così ha potuto vedere suo figlio cresciuto. Minato incomincia a raccontare a Naruto molte cose: innanzitutto gli dice che il Terzo Hokage non ha voluto dire a Naruto che fosse il figlio del Quarto per evitare di trattare nuovamente l'argomento della volpe a nove code e proteggerlo dai nemici. Poi rivela a Naruto che è stato un membro di Akatsuki, portante una maschera (che Naruto riconosce in Tobi), a richiamare la volpe a nove code, e che ha sigillato questo demone in Naruto per poterlo contrastare nel caso di un nuovo attacco. Prima di lasciare Naruto, Minato gli dice di credere in se stesso per trovare la soluzione alla pace e sigilla nuovamente la volpe per l'ultima volta.

Capacità Ninja

Minato Namikaze, meglio conosciuto come il Quarto Hokage, è definito come il ninja più forte che il Villaggio della Foglia abbia mai visto, nonché il più veloce. Il suo maestro era Jiraiya e da lui ha imparato la Tecnica del Richiamo, usata per evocare i rospi. Possedeva un talento eccezionale ed è stato capace di inventare diverse tecniche di altissimo livello: il Rasengan, insegnato anche al suo maestro che, in futuro, la insegnerà a Naruto, ma che non venne mai completato, per mancanza di tempo in quanto Minato morì prima di poterlo fare, visto che l'ultimo scopo di Minato era fonderlo con un elemento, cosa che riuscirà a fare suo figlio molti anni dopo. La seconda tecnica è la Dislocazione Istantanea, una tecnica spazio-temporale di rango S di livello eccezionale, comporta uno spreco di chakra molto basso (nel caso di un teletrasporto singolo), non richiede alcun sigillo manuale per essere attivata (richiede solo la volontà dell'utilizzatore), è istantanea nel vero senso della parola, cioé è talmente veloce che il tempo non trascorre durante il teletrasporto, può essere attivata mentre si utilizzano altre tecniche, si applica non solo ai kunai a tre punte di Minato ma anche agli avversari applicando loro il sigillo di teletrasporto semplicemente toccandoli con la mano per un attimo, la distanza non è importante per il funzionamento della tecnica, può essere usata anche per teletrasporta anche altre persone, Minato riuscì a teletrasportare via persino il Kyuubi stesso (seppur con uno sforzo di chakra considerevole viste le dimensioni mastodontiche del demone). Combinata a questa tecnica esiste inoltre una tecnica di Barriera Dimensionale, che consente a Minato di teletrasportare qualunque attacco rivolto verso di lui in un'altra zona a sua scelta, purché in essa si trovi o un sigillo di teletrasporto (o uno dei suoi kunai speciali con esso incorporato), creando una barriera di fronte a sé che vanifica ogni colpo. Conosceva anche la tecnica del Sigillo del Diavolo con la quale si è sacrificato per sigillare Kyuubi nel corpo del figlio, tuttavia ha usato una versione leggermente diversa da quella "classica" che rinchiude nel sigillo l'anima dell'utilizzatore e della vittima in quanto quella di Minato ha solo sigillato il demone, perché non era possibile rinchiudere lo spirito in modo convenzionale, come detto da lui stesso era fisicamente e teoricamente impossibile sigillare l'intero demone nel Dio della Morte. Di tale tecnica ne parla Sarutobi, il quale afferma che fu il Quarto a parlargli di questo jutsu, ciò indica Minato come l'inventore della tecnica. Oltre a queste formidabili tecniche da lui inventate, Minato è anche un grande esperto di tecniche di sigillo, insegnategli da sua moglie Kushina Uzumaki e poi da lui stesso perfezionate. Minato dispone anche di un'intelligenza straordinaria, tanto da capire in meno di un minuto il potere di Tobi, il suo funzionamento e come sconfiggerlo, impresa in cui riesce combinando la Dislocazione Istantanea con il Rasengan nel momento in cui sta per essere attaccato, centrando in pieno l'ex leader del Clan Uchiha, per poi pugnalarlo e mozzargli una mano. Nello stesso combattimento dimostra la sua incredibile velocità naturale, che gli consente di salvare suo figlio da Madara con una rapidità impressionante. Inoltre, come detto da Shi, i riflessi di Minato sono pari a quelli del Quarto Raikage, ovvero al livello di un lampo. Il Raikage afferma poi che Minato è l'unica persona più veloce di lui, e, parole sue, "Minato era un grande Ninja, che credevo non potesse mai essere superato"


Ninjutsu
Genjutsu
Fuuinjutsu

Abilità speciali

  • Camminare su pareti verticali e sull'acqua
  • Alterazione della forma del chakra nella sua massima espressione (Rasengan)
  • Trasmissione del chakra sulle armi (Kunai con sigillo)
  • Teletrasporto (con sigillo)
  • Creazione di barriere dimensionali
  • Velocità ineguagliabile (con i kunai)
  • Riflessi eccezionali
  • Intelligenza eccezionale
  • Capacità di liberare qualsiasi sigillo
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+