FANDOM


Il ritorno del Kazekage [1]
Shippuden episodio 32
(風影の帰還, Kazekage no Kikan)
Informazioni
Episodio Naruto: Shippuden #32
Saga Saga del salvataggio del Kazekage
Precedente "Ciò che resta"
Successivo "Un nuovo bersaglio"
Manga Capitoli 280, 281:
"Il desiderio affidato!"
"Verso Sasuke!"
Trasmissione
Giappone 25 ottobre 2007
Italia 18 febbraio 2009
Personaggi Introdotti
Sai
Danzo Shimura
Obito Uchiha
Squadre Introdotte
Radice

Il ritorno del Kazekage (風影の帰還, Kazekage no Kikan) è l'episodio 32 della serie Naruto: Shippuden.

Trama

Deidara esce da un buco nel terreno dopo aver usato la tecnica del Clone Esplosivo Suicida per cercare di uccidere i membri del team Kakashi e del team Gai e, nonostante pensasse di riuscire a sconfiggerli con quell'imbroglio, è grato di essere riuscito a sopravvivere all'attacco. Avendo perso il braccio destro dal gomito in giù, Deidara decide di cercare i suoi resti e l'anello dell'Organizzazione Alba che aveva al dito.

All'ormai distrutto covo dell'Organizzazione, Zetsu arriva per verificare le conseguenze della battaglia di Sasori con Tobi, un suo subordinato, al seguito. Zetsu trova il corpo di Sasori e nota che nessuno di loro aveva mai visto il vero aspetto del compagno. Tobi riesce a localizzare l'anello dell'Organizzazione Alba che portava Sasori e chiede se lo può tenere e se può utilizzarlo per riempire il buco lasciato dalla sua morte nell'Organizzazione. Zetsu lo riprende per il suo atteggiamento insolente e Tobi risponde facendo cadere accidentalmente l'anello in una crepa nel terreno.

Al Villaggio della Sabbia tutti i cittadini, incluso Baki, attendono impazientemente il ritorno del loro Kazekage e sono felicissimi quando vedono i Tre Fratelli della Sabbia, la squadra di salvataggio del Kazekage e le unità della Sabbia ritornare verso il villaggio, gioendo per il recupero del loro leader. Gaara decide di far entrare per primo nel villaggio il corpo di Chiyo come segno di rispetto. Mentre Gaara riprende la sua carica, Baki e Temari cercano di convincere Naruto e gli altri a rimanere al villaggio per un paio di giorni per riposarsi e guarire dalle proprie ferite, ma Kakashi e Sakura dicono loro che devono tornare per comunicare a Tsunade l'esito positivo della loro missione. Viene spedito al Villaggio della Foglia un resoconto in anticipo tramite Takamaru, ma non viene scritto di ciò che è accaduto a Sasori e Deidara, che preferisce discuterne di persona con l'Hokage. Detto ciò, i ninja della Foglia partono per tornare a casa, ma non prima di aver reso onore alla tomba di Chiyo. Durante il viaggio verso casa, Tenten mette pressione a Gai dicendogli di sbrigarsi, che rimane indietro poiché sta supportando Kakashi. Non volendo farsi aiutare dagli altri, Gai lancia Kakashi in aria, si mette lo zaino davanti e afferra il ninja a cavalluccio, facendo rimanere straniti tutti, in particolare Naruto e Sakura. Portando Kakashi sulla schiena, Gai utilizza la propria velocità per superarli tutti e li sfida a raggiungerlo. Rock Lee cerca di fare la stessa cosa fatta da Gai con Neji, ma lui rifiuta senza mezzi termini.

Al Villaggio della Foglia, Shizune riceve il resoconto dal Villaggio della Sabbia e riporta il successo a Tsunade. Shizune esprime il suo dissenso per la decisione di Tsunade di mandare Naruto contro l'Organizzazione Alba, soprattutto poiché egli è una forza portante e quindi uno dei bersagli dell'Organizzazione. Tsunade spiega le ragioni dietro la sua scelta, dicendo che solo una forza portante può veramente capire ciò che prova un'altra e che Naruto ha la capacità di guidare gli altri e di far contare su di lui.

Nel bosco vicino al Paese dei Fiumi, Tobi e Zetsu trovano il braccio di Deidara e Tobi pensa che il compagno sia morto, essendo esploso, ma Deidara arriva nello stesso momento, dicendo a Tobi di lasciare il suo braccio. Zetsu chiede al ninja se è riuscito a catturare Naruto, ma Deidara gli dice che il suo compito lo aveva già svolto, catturando Gaara. Quando Tobi lo prende in giro, Deidara gli dice che se l'avesse provocato per una terza volta, avrebbe reagito di conseguenza. Tobi chiede se Deidara avrebbe proceduto a farlo esplodere e Zetsu dice che la sua risposta vale come una terza provocazione, spingendo Deidara a rompere il collo di Tobi utilizzando le sue gambe.

Al Villaggio della Foglia, un uomo misterioso dice al suo pupillo che era riuscito ad inserirlo nel team Kakashi e che la sua missione sarebbe stata tenere gli occhi aperti su ciò che avrebbe fatto Naruto Uzumaki. L'uomo dice al ragazzo che da quel momento fino al completamento della missione, il suo nome sarebbe stato Sai e il ragazzo accetta il nome sorridendo. L'uomo dice a Sai di togliersi quel sorriso falso dalla faccia e il ragazzo gli risponde che ha sentito dire che il sorridere è un modo per persuadere le persone e rivela che ha qualche problema nel formare le espressioni facciali.

Curiosità

  • Gli eventi del film Naruto Shippuden: L'esercito fantasma sono immediatamente successivi a questo episodio, spiegando così l'assenza di Sai dal team Kakashi e la presenza del team Gai al loro fianco. Però, visto che il film non riprende il manga, ciò spiega il motivo per cui il gruppo non è già al Villaggio della Foglia nell'episodio successivo.

Riferimenti

  1. Titolo doppiaggio italiano
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+