FANDOM


Le lacrime della forza portante [1]
Shippuden episodio 9
(人柱力の涙, Jinchūriki no Namida)
Informazioni
Episodio Naruto: Shippuden #9
Saga Saga del salvataggio del Kazekage
Precedente "Interviene la squadra Kakashi"
Successivo "Tecnica di confinamento"
Manga Capitoli 251, 252:
"Verso la Sabbia!"
"Il pensiero che corre!"
Trasmissione
Giappone 12 Aprile 2007
Italia 9 Dicembre 2008
Personaggi Introdotti
Chiyo
Ebizo
Goza
Ryusa
Squadre Introdotte
Egregi Fratelli

Le lacrime della Forza Portante (人柱力の涙, Jinchūriki no Namida) è l'episodio 9 della serie Naruto: Shippuden.

Trama

Baki fa detonare ai ninja del Villaggio della Sabbia tutte le carte bomba trovate tra i detriti della trappola messa da Sasori e, poco dopo, un ninja avvisa il Jonin che è stato trovato Kankuro. Nonostante non abbia delle ferite serie, il ninja sta morendo a causa del veleno che gli ha iniettato Sasori, una tossina che i Ninja Medici del Villaggio della Sabbia non conoscono e per cui non riescono creare un antidoto. Kankuro dice a Baki che l'uomo che l'ha attaccato è Sasori della Sabbia Rossa, dello stesso Villaggio della Sabbia, e il jonin decide di andare in visita dagli Egregi Fratelli e chiedere loro un aiuto per trovare l'Organizzazione Alba. Chiyo, una dei due fratelli, dice a Baki che lei e il fratello sono andati in pensione molti anni prima e che non hanno nessun contatto con il mondo esterno, nonostante rifletta sul fatto che avventurarsi fuori dal Villaggio potrebbe significare rivedere per l'ultima volta suo nipote. Baki le dice che suo nipote, Sasori, è un membro dell'Organizzazione Alba e che ha rapito Gaara e Shukaku, prima in loro possesso.

Nel frattempo, Naruto, Sakura e Kakashi si stanno dirigendo verso il Villaggio della Sabbia, ma Naruto rompe la formazione e si affretta. Lungo la strada incontrano Temari, anch'ella in viaggio verso la Sabbia, e dopo averle riferito la situazione si uniscono a lei. Naruto continua ad affrettarsi e, quando Sakura cerca di fermarlo, lui le dice che non possono perdere tempo e le confida un segreto che pensa che lei sappia già: lui possiede sigillato in lui lo spirito della Volpe a Nove Code, una rivelazione che lascia basita Temari. Naruto continua dicendo che lui e Gaara sono uguali poiché entrambi hanno un cercoterio sigillato in loro e poiché sono entrambi cresciuti isolati e soli, però mentre Naruto è riuscito a formare legami con altre persone e ad uscire dalle tenebre, Gaara non ce l'ha fatta e ha continuato a soffrire. Entrambi erano detestati e facevano paura agli abitanti dei villaggi poiché venivano considerati mostri, ma l'Organizzazione Alba li vede solamente per le bestie che hanno sigillate al loro interno. Naruto rivela che l'Organizzazione Alba è anche sulle sue tracce e dice al gruppo che questa volta non lascerà soffrire Gaara. Temari ringrazia Naruto in silenzio per ciò che ha appena detto e Sakura rivela di sapere di Itachi, dicendo a Naruto che durante i suoi due anni di allenamento con Tsunade aveva letto molti rapporti e che quindi è a conoscenza del fatto che Itachi fa parte dell'Organizzazione Alba e che è la persona che Sasuke vuole uccidere. Sakura teorizza che Sasuke sia andato da Orochimaru solamente per attingere dal suo potere, ma rivela di essere a conoscenza del fatto che Orochimaru voglia Sasuke solo come contenitore e che Orochimaru abbia solamente sei mesi prima di dover cambiare nuovamente corpo. Sapendo che un giorno Itachi si sarebbe scontrato sia con Naruto che con Sasuke, Sakura giura di essere lì in quel momento almeno per proteggerli, in cambio di tutto quello che loro hanno fatto per lei.

Riferimenti

  1. Titolo doppiaggio italiano
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.