FANDOM


Prologo - Paese delle Onde (プロローグ~波の国, Purorōgu — Nami no Kuni), conosciuto anche come Missione di Scorta nel Paese delle Onde (波の国要人護衛, Nami no Kuni Yōjin Goei), è una saga della prima parte della serie. Questa saga vede la formazione del Team 7 e il completamento della loro prima missione nel Paese delle Onde. Si sviluppa dal volume 1 al volume 4[1], in particolare dal capitolo 1 al capitolo 33 del manga e dall'episodio 1 all'episodio 19 dell'anime Naruto. È seguita dalla saga "Esame di selezione dei Chunin".

Trama

Dodici anni fa, c'era un demone malvagio conosciuto con il nome di Volpe a Nove Code. Una notte il demone attacca il Villaggio della Foglia e uccide molte persone innocenti. Nessuno dei ninja del villaggio riesce a fermarla, così il capo del villaggio, il Quarto Hokage, utilizza una tecnica per sigillare il demone nel corpo di un bambino appena nato, a costo però della vita del ninja.

Diploma da ninja

Naruto episodio 1

Naruto si nasconde da Mizuki

Dodici anni dopo l'attacco della Volpe a Nove Code, all'Accademia Ninja, la reputazione da delinquente e piantagrane di Naruto Uzumaki gli ha procurato problemi tra gli insegnanti e gli studenti. Iruka Umino e il Terzo Hokage, anche se solo in parte, sono le uniche due figure positive per il ragazzo. Nonostante ciò, Naruto continua a non riuscire a passare l'esame di diploma per diventare un ninja, nel quale viene richiesto agli studenti di dimostrare i loro progressi utilizzando la Tecnica della Moltiplicazione del Corpo. Nonostante Naruto sia decente nella maggior parte delle altre tecniche insegnate all'Accademia, per qualche motivo non è mai riuscito a utilizzare questa tecnica correttamente.

Mizuki, un altro esaminatore dell'Accademia, usa la depressione di Naruto, provocata dal suo recente fallimento, per ingannare Naruto e fargli rubare il Rotolo Proibito, una collezione di Tecniche Proibite classificate dagli studi degli Hokage, affermando che bastava che il ragazzo imparasse una delle tecniche scritte sul rotolo per superare l'esame dell'Accademia. Non volendo farsi scappare questa possibilità, Naruto immediatamente va a rubare il Rotolo Proibito, utilizzando la Tecnica dell'Erotismo per distrarre il Terzo Hokage abbastanza a lungo da riuscire a scappare. Una volta fuggito nel bosco adiacente, Naruto inizia a sforzarsi per imparare almeno una tecnica dal Rotolo Proibito, la prima delle quali risulta essere la Tecnica della Moltiplicazione Superiore del Corpo, nonostante non ne sia felice visti i continui fallimenti con la tecnica di base. Mentre alcune squadre di ricerca vengono mandate a recuperare il Rotolo Proibito dalle mani di Naruto, Iruka è il primo a trovarlo e scopre che si è allenato per tutto il tempo. Non sapendo cosa aveva fatto, Naruto ripete a Iruka le parole che gli aveva detto Mizuki, facendo capire all'insegnante che Mizuki aveva usato Naruto per rubare il Rotolo Proibito e appropriarsene.

Non appena Iruka capisce tutto, Mizuki appare e attacca i due. Dopo aver ferito Iruka, che aveva spinto via Naruto per proteggerlo dall'attacco, Mizuki cerca di farsi dare il Rotolo Proibito da Naruto, mentre Iruka cerca di convincere il ragazzo a non darglielo. La discussione porta Mizuki a rivelare a Naruto la verità che tutti gli stavano nascondendo: che era il contenitore della Volpe a Nove Code. Stupefatto, Naruto fugge, lasciando i due adulti a combattere tra loro. Il ragazzo li guarda da lontano, scoprendo il vero obiettivo di Mizuki e capendo quanto davvero Iruka gli vuole bene. Appena prima che Mizuki possa uccidere Iruka, Naruto lo attacca, minacciando di ucciderlo se avesse provato a toccare di nuovo il suo maestro. Convinto della propria superiorità, Mizuki afferma di poter battere il ragazzo in un attacco, ma succede l'opposto: utilizzando la nuova tecnica appena imparata (la Tecnica della Moltiplicazione Superiore del Corpo), Naruto riduce in poltiglia Mizuki. Impressionato dal fatto che Naruto sia riuscito a padroneggiare una tecnica tanto complicata, Iruka permette a Naruto di diplomarsi, così mantenendo, ironicamente, la promessa fatta da Mizuki al ragazzo.

Konohamaru

Dopo essersi diplomato, Naruto deve fare una fotografia per la carta di identità ninja, ma al posto di fare una foto standard, decide di pitturarsi la faccia e indicare con un dito la macchina fotografica con fare minaccioso. Quando il Terzo Hokage lo viene a sapere ordina a Naruto di rifare la fotografia, ma per esprimere il suo disappunto Naruto utilizza la Tecnica dell'Erotismo per cercare di convincere l'Hokage. Nel frattempo, un ragazzino stava guardando la discussione e sfrutta questa possibilità per sferrare un attacco all'Hokage, riuscendo solo a cadere di faccia sul pavimento. Il suo insegnante, Ebisu, insegue il ragazzo nella stanza e lancia un'occhiata a Naruto, riconoscendolo come il portatore della Volpe a Nove Code. Il ragazzino accusa Naruto di avergli teso una trappola e Naruto gli risponde afferrandolo, ma Ebisu ordina al neo-promosso ninja di lasciarlo andare perché era il nipote del Terzo Hokage. Il ragazzino, certo che Naruto, credendo avesse paura dell'ira dell'Hokage, non lo avrebbe nemmeno toccato, provoca il ninja e Naruto colpisce il ragazzo in testa poiché non aveva nessuna paura dei suoi parenti. Ebisu si affretta a fianco del ragazzino, dicendogli che se fosse voluto diventare Hokage, prima o poi, avrebbe dovuto tenersi alla larga dalle persone come Naruto.

Haremtechnique

Naruto usa la Tecnica dell'Harem su Ebisu

Più tardi Naruto scopre chi il ragazzino lo sta seguendo, ma allo stesso tempo sta facendo un pessimo lavoro nel travestirsi. Una volta scoperta la copertura, il ragazzo si presenta come Konohamaru Sarutobi ed esprime il desiderio di imparare la Tecnica dell'Erotismo, visto che Naruto era riuscito in precedenza a "sconfiggere" il Terzo Hokage grazie ad essa e visto che credeva che imparandola e battendo il nonno sarebbe diventato lui stesso l'Hokage. Naruto accetta e prende Konohamaru come suo studente. Per fargli imparare la tecnica, Naruto cerca di fargli migliorare la Tecnica della Trasformazione mostrandogli delle donne nude tramite delle riviste pornografiche e parlandogli delle terme.

Alla fine vanno nel bosco per perfezionare la tecnica, dove Konohamaru spiega che le persone del villaggio non lo riconoscono per nome, ma si riferiscono a lui come nipote del Terzo Hokage. A causa di ciò, spera di diventare Hokage, così le persone lo riconosceranno finalmente per le sue capacità. Poco dopo arriva Ebisu che porta a casa Konohamaru facendogli la ramanzina e quando il ragazzino utilizza la Tecnica dell'Erotismo, Ebisu lo rimprovera maggiormente. Perplesso dall'apparente fallimento della sua tecnica, Naruto utilizza la Tecnica dell'Harem, con cui riesce a mandare al tappeto Ebisu. Konohamaru si chiede come mai lui non sia nemmeno capace di battere Ebisu da solo e Naruto replica che per diventare Hokage c'è molto lavoro da compiere e non ci sono scorciatoie. Konohamaru decide quindi di interrompere la loro relazione maestro-studente in quanto da quel momento sarebbero stati rivali per il ruolo di Hokage. Naruto osserva che, poiché lui è già un ninja diplomato, sarà sempre un passo avanti a Konohamaru, ma aggiunge che non vede l'ora che arrivi il giorno in cui si sfideranno.

Formazione del Team 7

Per ottenere ufficialmente il rango di Genin, gli studenti dell'Accademia devono essere divisi in gruppi da tre che devono poi superare un'esercitazione sul campo pensata e amministrata da un Jonin, che sarà poi il capitano della squadra nel caso il gruppo riesca a superare l'esercitazione. Nel giorno dell'assegnazione ai gruppi, Naruto fa una grossa colazione e si dirige all'Accademia, dove saranno decisi i gruppi. Un volta arrivato, Naruto mostra agli altri studenti il suo Coprifronte, smentendo quindi i loro pensieri sul fatto che non avesse superato l'esame. Per il piacere di Naruto, Sakura Haruno gli si avvicina, ma la sua gioia viene presto soffocata quando Sakura lo spinge via per sedersi a fianco di Sasuke Uchiha, che piace a tutte le ragazze nella stanza. Naruto, geloso di Sasuke, si dirige verso il banco in cui era seduto per guardarlo dritto negli occhi. Per il disgusto di Naruto, Sasuke e la maggior parte delle ragazze nella stanza, Naruto viene colpito da Tobio, un altro studente, e per sbaglio bacia Sasuke, guadagnandosi una manciata di botte da Sakura.

Mentre Naruto si riprende, arriva Iruka ad annunciare i team composti da tre componenti: quando inizia a elencare i nomi dei ragazzi del Team 7, Naruto è felice di essere con Sakura, al contrario di lei, ma quando viene rivelato il terzo nome, Sakura diventa felice e Naruto si infuria per il fatto che Sasuke sia in gruppo con loro, nonostante Sasuke sembri disprezzare entrambi. Mentre Iruka annuncia i team successivi si scopre che Hinata Hyuga, Shino Aburame e Kiba Inuzuka compongono il Team 8 mentre Shikamaru Nara, Choji Akimichi e Ino Yamanaka compongono il Team 10.

Più tardi, Sakura se ne va per cercare Sasuke, ignorando Naruto che voleva pranzare con lei. Infuriato dal fatto che per l'ennesima volta Sakura avesse scelto Sasuke al suo posto, Naruto idea un piano per passare del tempo con Sakura. Dopo aver trovato Sasuke solo in una stanza, Naruto salta dentro di essa, dove una battaglia silenziosa ha inizio, che termina con l'uscita di Sasuke dalla stanza. Più tardi, Sasuke si avvicina a Sakura che gli dice i sentimenti che prova per lui e il disprezzo che ha nei confronti di Naruto. Quando i due stanno per baciarsi, Sasuke, che si scopre essere Naruto travestito, senta una forte fitta all'intestino e corre verso il bagno più vicino.

Mentre Naruto combatte con il misterioso caso di diarrea, il vero Sasuke si avvicina a Sakura. Quando Sakura esprime la sua gelosia nei confronti di Naruto che non ha genitori che gli ordinano cosa fare, Sasuke afferma che coloro che non hanno i genitori crescono in solitudine e che Sakura lo irrita. Sasuke lascia una distrutta Sakura a sé stessa e lei inizia a considerare la possibilità di trattare Naruto più gentilmente. Quando Naruto esce finalmente dal bagno, incontra Sasuke e sembra che la rivincita del ragazzo Uchiha sia vicina. Altrove, il Terzo Hokage porta Kakashi Hatake, il riluttante jonin leader del Team 7, a casa di Naruto dove notano che il latte che Naruto ha bevuto a colazione è scaduto.

Esercitazione di sopravvivenza

Poco dopo, dopo una lunga attesa, i membri del Team 7 incontrano finalmente il loro maestro jonin, che sfrutta questo momento per conoscersi meglio a vicenda. Inizia Kakashi dicendo che non se la sente di dir loro nulla su di sé; Naruto proclama che un giorno diventerà Hokage e che ama il ramen; Sakura dice implicitamente che ama Sasuke ed esplicitamente che odia Naruto. Per ultimo, Sasuke dice che odia molte cose e non gli piace quasi nulla, ma la cosa più importante è che vuole uccidere un certo uomo. Kakashi termina l'incontro dicendo ai ragazzi di farsi trovare al campo d'addestramento il giorno successivo con il loro equipaggiamento da ninja e li avvisa di non fare colazione.

Il giorno successivo, Kakashi arriva al campo d'addestramento per ultimo, con quattro ore di ritardo sull'orario programmato. Il jonin spiega ai ragazzi come si svolgerà la loro valutazione: sarà una battaglia per la sopravvivenza in cui lo scopo sarà recuperare una delle due campanelle che ha Kakashi stesso. Chi non riuscirà a recuperarne almeno una prima di mezzogiorno rimarrà senza pranzo, motivo per cui il jonin ha detto loro di non fare colazione, come realizzano i ragazzi poco dopo. Kakashi spiega poi che, poiché ci sono solamente due campanelle, almeno uno di loro fallirà e verrà rispedito in Accademia e permette loro di utilizzare Shuriken e Kunai, informandoli che avrebbero sicuramente fallito se avessero attaccato con un'intenzione diversa da quella di ucciderlo. Naruto ride di questa minaccia, dicendo che Kakashi non ha talento e il jonin controbatte affermando che spesso i clown della classe sono spesso gli anelli deboli e che di solito non sono una vera minaccia, provocando Naruto tanto che il ragazzo attacca il maestro prima dell'inizio della prova. Kakashi blocca facilmente l'attacco e nota che sta iniziando ad apprezzare il team che gli è stato assegnato perché Naruto aveva l'intento di uccidere. Kakashi poi manda a nascondere il team per iniziare la prova.

Mentre la prova prosegue, Sasuke e Sakura utilizzano dei metodi discreti, rimanendo nascosti da Kakashi. Naruto, invece, decide che attaccare apertamente il jonin avrebbe funzionato e lo sfida. Mentre Naruto corre verso Kakashi, questo tira fuori il libro "Il Paradiso della Pomiciata", facendo esitare leggermente Naruto, nonostante l'insegnante affermi che il libro non gli avrebbe impedito di proteggersi dall'attacco di Naruto. Il ragazzo inizia con una serie di attacchi, ognuno dei quali bloccato o evitato da Kakashi che, alla fine, compare alle spalle di Naruto e utilizza la tecnica del Dolore Millenario, mandando Naruto nel lago lì vicino. Naruto si riprende e attacca Kakashi utilizzando i cloni d'ombra, la cui quantità impressiona Sakura e Sasuke. Kakashi riesce ad evitare tutti gli attacchi dei cloni con la Tecnica della Sostituzione del Corpo, facendoli combattere gli uni contro gli altri. Quando lo realizza, Naruto fa scomparire i suoi cloni e nota che c'è una campanella sotto l'albero vicino. Però, quando ci si avvicina per recuperarla, viene intrappolato in una trappola fatta da Kakashi, rimanendo appeso a testa in un giù all'albero. Kakashi recuppera la campanella e dice al ragazzo che non dovrebbe cadere in trappole così ovvie. In quel momento Sasuke, credendo che Kakashi fosse distratto, attacca il jonin con una raffica di kunai e shuriken, apparentemente uccidendolo.

Anche questa si rivela essere una trappola, poiché il ninja si rivela essere un tronco d'albero, risultato di un altro utilizzo della Tecnica della Sostituzione del Corpo. Sasuke, la cui posizione è stata rivelata, corre a cambiare luogo in cui nascondersi mentre Sakura corre in cerca di Sasuke. Mentre lo cerca, Sakura viene intrappolata nell'Arte Illusoria di Kakashi, la Tecnica Allucinatoria, e Sasuke viene intrappolato dalla Tecnica della Decapitazione Sotterranea. Naruto, utilizzando l'assenza di Kakashi a suo vantaggio, si libera dalla trappola e cerca di mangiare i pasti che Kakashi aveva lasciato al campo di addestramento, ma il jonin lo scopre e lo lega ad un tronco d'albero. Arriva mezzogiorno e tutti e tre gli studenti hanno fallito la prova.

Naruto episodio 5

Il Team 7

Dopo il loro fallimento, Kakashi rimprovera i tre ragazzi per la mancanza di lavoro di squadra e spiega loro che l'obiettivo di questa prova era di lavorare in gruppo e non di agire indipendentemente come hanno fatto loro. Aggiunge che avrebbe dato loro una seconda possibilità dopo pranzo e permette a Sasuke e a Sakura di mangiare, ma ordina che a Naruto non venga dato cibo, a causa del suo tentativo di mangiarlo tutto da solo durante la prova, e aggiunge che se qualcuno di loro gli avesse dato qualcosa da mangiare, sarebbe stato immediatamente squalificato. Dopo che il jonin se n'è andato, Sasuke e Sakura realizzano che necessitano che Naruto sia in piena forma se vogliono recuperare le campanelle e decidono di disobbedire a Kakashi nutrendo Naruto con parte del loro pasto. Kakashi, che li stava osservando, appare di fronte ai genin in uno sbuffo di fumo, con uno sguardo furioso verso di loro. In quel momento, il Terzo Hokage rivela a Iruka che Kakashi non aveva mai promosso un team di ragazzi dell'Accademia e che, nonostante le percentuali siano sbigottenti, le ragioni che lo spingono a bocciarli sono più che valide.

Al campo di allenamento, Naruto, Sakura e Sasuke affermano che loro sono una squadra e che quindi se fallisce uno di loro falliscono tutti. Cambiando improvvisamente il suo comportamento, Kakashi li informa che hanno superato la prova, recitando la frase "Nel mondo dei ninja, chi non rispetta le regole e le leggi viene considerato feccia. Però, chi non tiene conto dei propri compagni è feccia della peggior specie".

La prima missione

Ai genin solitamente vengono assegnate missioni di Rango D, ma Naruto insiste per fare qualcosa di più emozionante e il Terzo Hokage acconsente ad assegnare loro una missione di Rango C: devono scortare Tazuna, un costruttore di ponti molto abile, fino al Paese delle Onde. Durante la missione, il team viene attaccato da due Chunin, i Fratelli Diavolo, ninja di un livello che non ci si aspetta di incontrare in missioni di rango C. Naruto, sorpreso dall'aspetto dei due chunin, va in panico e viene colpito da uno dei due Guanti di Metallo avvelenati dei due fratelli. Sasuke riesce a contrastare abbastanza bene la coppia di ninja e gira il coltello nella piaga inneggiando a Naruto come un bambino spaventato. Una volta che gli aggressori sono stati legati, Naruto fa uscire il Veleno dalla ferita che si era procurato infilando un kunai nella ferita, giurando sul dolore che stava provando che non si sarebbe mai più spaventato e non avrebbe mai più lasciato i suoi amici a difendersi da soli.

Kakashi, sospettoso a causa dell'attacco, chiede a Tazuna di dire loro la verità riguardo alla missione. Il costruttore spiega che il Paese delle Onde è governato da Gato, un magnate del commercio marittimo che aveva portato in bancarotta tutti gli abitanti del paese, e che l'unico modo per rivitalizzare l'economia è costruire un ponte che collega il paese alla terraferma che avrebbe permesso anche i commerci via terra, riducendo il monopolio di Gato. Però Gato non vuole che ciò succeda e utilizza dei gruppi di ninja per mantenere il controllo. La vera missione del Team 7 era di supportare e proteggere gli sforzi dei costruttori che sono stati mandati all'aria da Gato.

Dopo essere arrivati al Paese delle Onde, mentre sono sulla strada verso casa di Tazuna, Naruto, voglioso di sorpassare Sasuke, lancia un kunai ad un cespuglio, sorprendendo gli altri ninja e mettendoli in guardia. Una volta che è chiaro a tutti che non c'era nulla, Sakura urla a Naruto per il suo errore e il ragazzo lancia un altro kunai in un cespuglio nella direzione opposta. Sakura lo colpisce in testa questa volta, ma Naruto giura di aver sentito qualcosa provenire da là. Si scopre che aveva percepito un coniglio delle nevi, spaventatissimo a causa del kunai infisso ad un centimetro dalla sua testa. Naruto si scusa con il coniglio e lo abbraccia con forza. Mentre gli altri giudicano le buffonate di Naruto come parte della sua solita idiozia, Kakashi nota qualcosa di strano riguardo al coniglio: il suo pelo è bianco, ma i conigli delle nevi hanno il pelo bianco solo d'inverno, significando che il coniglio era stato evocato da qualcuno nei paraggi.

Il Demone del Villaggio della Nebbia

Naruto episodio 7

Kakashi rivela il suo Sharingan

Kakashi improvvisamente dice a tutti di abbassarsi e una spada gigante li sfiora, quasi uccidendoli tutti. La spada si incastra in un albero e Zabuza Momochi, un Ninja Traditore del Villaggio della Nebbia, salta sull'impugnatura, intenzionato ad uccidere Tazuna. Kakashi, riconoscendo in Zabuza un avversario temibile, rivela il suo Sharingan dicendo che sarebbe stato necessario usarlo. Zabuza, onorato dalla volontà di Kakashi di dare tutto nella loro battaglia, afferma che sarà onorato di uccidere Kakashi.

Zabuza termina la conversazione utilizzando la Tecnica del Velo di Nebbia, evocando uno spesso strato di nebbia dal lago vicino per nascondersi dallo Sharingan. Kakashi ordina al Team 7 di proteggere Tazuna, nonostante Zabuza affermi che quella protezione sarà inutile, apparendo istantaneamente al centro della loro formazione. Mentre Zabuza sta per attaccare con la Mannaia Decapitatrice, Kakashi gli corre incontro e lo colpisce con un kunai nello stomaco appena prima che potesse colpire gli altri. Dal corpo di Zabuza inizia a sgorgare acqua e collassa in una pozzanghera mentre il vero Zabuza compare dietro a Kakashi, rivelando di aver utilizzato la Tecnica della Moltiplicazione Acquatica del Corpo per ingannarlo. Zabuza taglia Kakashi in due, ma anche il corpo di Kakashi si dissolve in gocce d'acqua, sorprendendo Zabuza quando capisce che Kakashi aveva utilizzato lo Sharingan per copiare la Tecnica della Moltiplicazione Acquatica del Corpo mentre gli si avvicinava. Kakashi compare alle spalle di Zabuza, deridendolo e dicendo che è finita.

Per la sorpresa di tutti, un secondo Zabuza compare dietro Kakashi e lo afferra, mentre il primo si dissolve in una pozza d'acqua. Kakashi cerca di liberarsi dalla stretta di Zabuza, ma viene invece gettato nel lago vicino. Mentre riemerge, Zabuza lo intrappola con la Tecnica della Prigione Acquatica, lasciando Sasuke, Sakura e Naruto a difendersi contro il suo clone. Kakashi dice ai ragazzi di fuggire, ma Naruto ripensa al giuramento fatto in precedenza e inizia a combattere per liberare Kakashi e proteggere Tazuna. Naruto utilizza la Tecnica della Moltiplicazione Superiore del Corpo per accerchiare il clone di Zabuza, che però fa roteare la spada e li fa scomparire tutti, forzando il vero Naruto a tirare fuori dallo zaino un Fuuma Shuriken, che lancia a Sasuke. Sasuke, capendo il piano di Naruto, lancia il Fuuma Shuriken a Zabuza, che lo blocca facilmente in aria, ma con sua grande sorpresa, un secondo shuriken si stava nascondendo nell'ombra del primo grazie alla Tecnica dello Shuriken Ombra di Sasuke e Zabuza è forzato a saltare per evitarlo. Una volta superato Zabuza, il Fuuma Shuriken si trasforma in Naruto, il quale lancia un kunai al vero Zabuza che, impossibilitato ad evitarlo mantenendo il controllo sulla prigione acquatica, è forzato a liberare Kakashi per evitarlo.

Con Kakashi libero, Zabuza è obbligato ad iniziare a combattere contro il jonin e i due utilizzano molte tecniche derivate dell'Arte dell'Acqua l'uno contro l'altro. Grazie allo Sharingan, Kakashi riesce a portarsi in vantaggio e sconfigge Zabuza utilizzando la Tecnica del Drago Acquatico, da lui pensata. Non appena Kakashi sta per dare il colpo finale a Zabuza, un ninja mascherato, che si scopre in seguito che si chiama Haku, sembra uccidere il ninja colpendogli il colo con dei Senbon. Dopo aver rivelato di essere un Oinin, un ninja che dà la caccia ai ninja traditori, mandato per uccidere Zabuza, Haku scompare con il corpo di Zabuza. Kakashi, momentaneamente soddisfatto di come si è svolta la battaglia, decide che è tempo di continuare a scortare Tazuna verso casa, solo per collassare pochi secondi dopo a causa dell'eccessivo utilizzo di Chakra per l'attivazione dello Sharingan. Kakashi, come risultato della battaglia, viene costretto a letto, con un'eventuale stampella per camminare.

Allenamento

Kakashi viene mandato a casa di Tazuna per recuperare le energie e mentre si riposa fa notare agli altri che la morte di Zabuza in realtà era una farsa: quando gli oinin uccidono i loro obiettivi iniziano a distruggere i loro corpi lì nel luogo in cui si trovano, ma il ninja che hanno incontrato loro ha portato il corpo di Zabuza altrove. Questo, sommato al fatto che Zabuza dovrebbe essere stato ucciso da dei senbon, armi che sono raramente fatali e che vengono spesso utilizzare solo per mandare al tappeto l'avversario, porta Kakashi a pensare che Zabuza sia ancora vivo e che tornerà per uccidere Tazuna. Altrove, Zabuza viene risvegliato da Haku e promette di distruggere Kakashi la prossima volta che si incontreranno, dopo essersi ripreso.

Con il probabile ritorno di Zabuza, Kakashi porta il Team 7 nel bosco vicino per farli allenare nel controllo del chakra, dicendo loro che l'allenamento consiste nel Camminare sugli Alberi, ovvero nello scalarli senza utilizzare le mani. Naruto osserva che è impossibile, ma Kakashi con le stampelle riesce a scalarne uno con facilità e spiega che la chiave per riuscirci è il concentrare il chakra nelle piante dei piedi. I tre genin fanno un tentativo: Naruto non utilizza abbastanza chakra e fa solo un passo prima di cadere a terra, Sasuke utilizza troppo chakra quindi raggiunge una buona altezza ma danneggia il tronco e Sakura, avendo un controllo perfetto sul proprio chakra, arriva al ramo più in alto al primo tentativo, terminando immediatamente il suo allenamento. Per i due ragazzi l'allenamento continua e Naruto, ancora incapace di andare in alto camminando sull'albero, chiede un aiuto a Sakura. La ragazza lo asseconda e Kakashi osserva che Naruto finalmente sta iniziando a lavorare di squadra.

Naruto episodio 10

Il Team 7 si allena a controllare il chakra

Sakura viene lasciata con il compito di controllare Tazuna, mentre Naruto e Sasuke continuano il loro allenamento. Mentre Naruto inizia ad avvicinarsi a Sasuke come progressi, Sasuke chiede con noncuranza quale consiglio Sakura avesse dato a Naruto, ma lui, determinato a battere l'amico, si rifiuta di condividerlo. Durante una cena, Sakura chiede chiarimenti riguardo ad una foto strappata che sta guardando Inari, il nipote di Tazuna. Tazuna spiega che l'uomo nella parte strappata della foto era Kaiza, il patrigno di Inari, che il ragazzino considerava un idolo e che considerava suo padre naturale, nonostante Inari fosse stato adottato. Un giorno, anni prima, un'alluvione minacciava di distruggere il villaggio e Kaiza era riuscito da solo a chiudere le barriere, guadagnandosi il titolo di "eroe" tra gli abitanti del villaggio. Quando Gato arrivò al villaggio, però, le azioni eroiche di Kaiza lo irritavano e perciò Gato lo ha fatto giustiziare davanti a tutti, Inari compreso. In quel momento gli abitanti del villaggio hanno perso la speranza e Inari, quel giorno, è stato distrutto, credendo che non esista nessun eroe nel mondo. Naruto, determinato a provare che Inari si sbaglia e che esistono gli eroi, si impegna maggiormente nel suo allenamento.

Mentre si riposa nel bosco, Naruto incontra Haku, ma è ignaro della sua identità e crede che sia una ragazza molto carina. I due parlano dei loro sogni: Naruto spera di diventare Kage del Villaggio della Foglia, mentre Haku vuole proteggere la persona più preziosa per lui e spiega che quando un uomo proteggere una persona a lui cara, la sua forza è massima. Naruto si dice d'accordo con questa affermazione, ricordando tutte le persone che lo avevano protetto. Detto ciò, Haku se ne va, ma non prima di confondere Naruto dicendogli che è un ragazzo.

L'allenamento per Sasuke e Naruto continua e alla fine entrambi riescono ad arrivaare fino in cima ai due alberi, ma Naruto è esausto. Vedendo Naruto in tali condizioni, Inari, in lacrime, afferma che Naruto sta perdendo tempo e che Gato lo sconfiggerà comunque. Naruto replica dicendo che lui vincerà e si congratula sarcasticamente con Inari perché piange sempre, chiamandolo moccioso. Mentre Inari tiene il broncio, Kakashi gli spiega che anche Naruto è cresciuto senza il padre e che lui, in più, non aveva nemmeno la madre, avendo perciò una vita triste. Kakashi afferma anche che, nonostante le sue condizioni, non ha mai visto Naruto piangere e teorizza che un giorno Naruto si sia stancato di piangersi addosso. Questa spiegazione, insieme al suggerimento di Kakashi che Naruto è l'unica persona in quel posto che lo possa capire, commuove Inari.

Secondo Round

Tecnica degli Specchi Diabolici

L'Abilità Innata di Haku

La mattina successiva Kakashi, Sasuke e Sakura scortano Tazuna al ponte, lasciando a casa Naruto per farlo riposare. Dopo essere arrivati al ponte, però, scoprono che i dipendenti di Tazuna erano stati attaccati e in poco tempo l'area viene ricoperta da un velo di nebbia. Dopo aver sconfitto rapidamente i cloni d'acqua di Zabuza per mano di Sasuke, compaiono Zabuza e Haku, mascherato, il quale rivela la sua identità., confermando i sospetti di Kakashi. A casa di Tazuna due degli scagnozzi di Gato arrivano per rapire Tsunami, la madre di Inari. Il ragazzino, ispirato dalla storia di Naruto, cerca di salvare sua madre da solo, ma nel momento in cui sta per essere ucciso appare Naruto e sconfigge i due mercenari. Naruto si congratula con Inari per aver finalmente deciso di prendere posizione e se ne va per andare dal suo team.

Al ponte, Sasuke combatte contro Haku e Zabuza è sorpreso dal fatto che Sasuke riesca a muoversi alla stessa velocità di Haku. Anche il ragazzo nota le capacità di Sasuke e decide di utilizzare il suo asso nella manica, la Tecnica degli Specchi Diabolici, con la quale intrappola Sasuke in una gabbia di ghiaccio. Haku procede colpendo Sasuke con raffiche di senbon, che vengono rese praticamente inevitabili dalla tecnica di Haku. Arriva Naruto e riesce a colpire a sorpresa Haku. Mentre Zabuza sta per attaccare Naruto, Haku gli chiede di poterlo combattere lui stesso e Zabuza acconsente. Sasuke inizia a pensare ad un piano, pensando che sarebbe più facile battere Haku se Naruto attaccasse dall'esterno e lui dall'interno, ma, per sua sfortuna, Naruto entra nella gabbia di ghiaccio per vedere come stava il compagno, diventando così esso stesso prigioniero della tecnica di Haku.

Sasuke protegge Naruto

Sasuke protegge Naruto

Naruto e Sasuke cercano entrambi di distruggere gli specchi di ghiaccio, ma senza farcela. Tutto ciò fa pensare a Kakashi che Haku stia utilizzando una Abilità Innata e che Naruto e Sasuke non abbiano possibilità di vittoria. Anche a causa di ciò, attiva un'altra volta lo Sharingan, volendo terminare la battaglia velocemente. Zabuza afferma di aver capito come sconfiggere lo Sharingan e scompare nella nebbia. Mentre Kakashi dà istruzioni a Sakura sul proteggere Tazuna, Zabuza attacca rivelando a Kakashi che sta attaccando ad occhi chiusi, rendendo inutile l'Arte Illusoria dello Sharingan. Zabuza, spiegando che la sua specialità è uccidere le persone puramente basandosi sul suono, cerca di finire Tazuna, ma Kakashi gli fa da scudo con il suo corpo all'ultimo secondo. Ferito gravemente, Kakashi fa ricorso ad una tecnica creata da lui.

Nel frattempo la battaglia tra Haku, Sasuke e Naruto continua e i due genin sono gravemente feriti. Sasuke, però, inizia ad evitare gli attacchi di Haku e il ragazzo, notando che Sasuke ha capito il suo schema di movimento, decide di attaccare un esausto Naruto, ma Sasuke riesce a spingerlo via per fargli evitare l'attacco. Haku, scioccato, nota gli occhi di Sasuke e si scopre che il ragazzo, in quanto membro del Clan Uchiha, ha risvegliato la sua abilità innata, lo Sharingan, che gli permette di vedere con facilità i movimenti di Haku. Haku, avendo paura di perdere la battaglia, lancia un attacco fatale verso Naruto, ma Sasuke protegge Naruto con il suo stesso corpo, bloccando l'attacco. Quando Naruto si risveglia nota Sasuke, gravemente ferito, che sta in piedi di fronte a lui. Quando Naruto gli chiede come mai l'avesse salvato, Sasuke replica che è stato il suo istinto e cade tra le braccia del ragazzo. Dopo aver ammesso che si era ripromesso di non morire prima di aver ucciso suo fratello, Sasuke sviene e Haku chiede a Naruto se è la prima volta che assiste alla morte di un amico.

Primo utilizzo della volpe a nove code

Naruto usa per la prima volta il chakra della Volpe a Nove Code

Naruto, infuriato dall'apparente perdita di Sasuke, inizia ad emettere visibilmente chakra e Haku nota che è pura malvagità. Mentre il chakra fuoriesce dal suo corpo, le ferite di Naruto iniziano a curarsi da sole e inizia ad sviluppare artigli, zanne e pupille verticali. Sia Zabuza che Kakashi percepiscono questo nuovo chakra e si chiedono entrambi se appartiene all'altro ninja, ma Zabuza nota che il chakra è davvero troppo potente per appartenere a Kakashi e Kakashi riesce a riconoscerlo come il Chakra della Volpe a Nove Code. Kakashi, preoccupato che il sigillo che contiene la Volpe a Nove Code in Naruto si possa rompere presto, decide di concludere la battaglia alla svelta, quindi tira fuori un rotolo, lo macchia con il suo sangue e dice a Zabuza che la battaglia sta per finire.

Naruto, trasformato, inizia ad attaccare Haku che cerca di difendersi con raffiche di senbon, respinte con facilità da un ruggito di Naruto. Haku tenta con un attacco ravvicinato, ma Naruto riesce ad evitarlo e ad afferrare Haku prima che possa scappare. Dopo aver espulso una grande dose di chakra, Naruto colpisce in faccia Haku con un pugno prodigioso, spedendolo contro lo specchio di ghiaccio più vicino e rompendo tutti gli altri di conseguenza. Il corpo di Haku non riesce più a reggere la battaglia, quindi il ragazzo si alza e Naruto gli corre incontro per sferrare il colpo finale. Mentre gli si avvicina, la maschera di Haku si crepa e si rompe, rivelando la faccia del ragazzo che Naruto aveva incontrato nel bosco. A pochi centimetri dalla faccia di Haku, Naruto ferma il proprio attacco e torna alla normalità. Haku gli chiede come mai lo stia risparmiando e riceve un debole pugno al volto. Haku spiega che con questa sconfitta perdeva tutta l'utilità che aveva per Zabuza e, poiché non poteva più proteggere Zabuza, la persona a lui più cara, sarebbe dovuto morire. Naruto non capisce le ragioni per cui Haku vuole morire, ma il ragazzo inizia a supplicare Naruto di finirlo.

Grazie al rotolo insanguinato, Kakashi utilizza la tecnica Richiamo - Artigli Inseguitori Sotterranei per evocare dei cani per trovare e fermare Zabuza. Spiegando che aveva permesso al ninja di ferirlo solo per acquisire l'odore del suo sangue, Kakashi afferma che questa sarà la fine per Zabuza. Detto ciò, Kakashi concentra il chakra in una mano e prepara il Taglio del Fulmine da utilizzare contro l'avversario. Nel frattempo, Haku alla fine è riuscito a convincere Naruto ad ucciderlo, usando la finta morte di Sasuke come pretesto per la vendetta. Naruto prepara un kunai e si appresta a finire Haku, sperando che la sua morte possa portarlo ad esaudire i propri desideri, ma all'ultimo secondo il ragazzo ferma l'attacco. Haku si scusa, dicendo che non poteva ancora morire, e scompare.

Anche gli strumenti hanno sentimenti

Naruto episodio 18

La morte di Haku

Kakashi corre verso Zabuza, ma degli specchi di ghiaccio iniziano a circondare Zabuza per proteggerlo. Non appena il Taglio del Fulmine colpisce il ninja, dei senbon colpiscono il rotolo di Kakashi e i cani che tenevano fermo Zabuza scompaiono. Per la sorpresa di Kakashi, il Taglio del Fulmine ha colpito Haku, che ha usato le sue ultime forze per afferrare Kakashi.

Altrove, Inari sta andando ad ogni porta per cercare supporto per uccidere Gato e i suoi uomini, ma gli abitanti del villaggio, non volendo combattere ancora, rifiutano. Inari replica che lui proteggerà le persone che ama, mentre coloro che piangono non salveranno proprio nessuno. Una volta arrivato a casa, Tsunami lo supplica di non andare, ma Inari insiste che deve combattere, in quanto figlio di Kaiza. Non appena esce dalla porta di casa, Inari si spaventa vedendo le molte ombre che circondano casa sua.

Naruto, confuso dalla scomparsa di Haku, si affretta verso le figure che stanno combattendo nella nebbia che sta sparendo. Al suo arrivo si trova davanti alla scena raccapricciante della morte di Haku, mentre Zabuza si prepara a sfruttare l'occasione procuratagli da Haku. Mentre Zabuza sta per tagliarli a metà con la Mannaia Decapitatrice, Kakashi salta via dalla traiettoria, portando con sé il corpo di Haku. Dopo aver rimosso la sua mano dal corpo del ragazzo e dopo aver steso il suo corpo a terra, Kakashi ordina a Naruto di stare fuori dalla battaglia. Sakura, notando Naruto, gli chiede dov'è Sasuke e, quando Naruto guarda in basso e non risponde, lei immagina cosa possa essere successo e scorta velocemente Tazuna al corpo di Sasuke, dove rompe una delle Regole dei Ninja e inizia a piangere.

Zabuza, nel frattempo, non riesce a colpire Kakashi e ad ogni tentativo di colpirlo, viene respinto. Con un primo contrattacco, un braccio di Zabuza viene messo fuori uso e, con un secondo attacco, Kakashi gli rende inutilizzabile anche l'altro braccio. Zabuza è evidentemente rimasto senza possibilità di difendersi e Gato e i suoi mercenari arrivano per uccidere Tazuna con le loro mani. Mentre Zabuza e Kakashi decidono che non ci sono più motivi per cui debbano combattere, Gato nota il corpo di Haku e lo colpisce per vendicarsi di una ferita che il ragazzo gli aveva procurato in precedenza. Questo, insieme all'indifferenza di Zabuza, fa infuriare Naruto, che decide che Zabuza è ancora un suo nemico. Naruto spiega i sentimenti che Haku provava nei confronti di Zabuza e come il ragazzo avesse fatto tutto ciò che era in suo potere per difendere e servire il compagno. Naruto condanna il modo in cui Haku era morto, cioè come uno strumento che non era mai riuscito a far avverare i propri sogni, e Zabuza scoppia in lacrime, ammettendo la propria sconfitta contro Naruto.

Mentre inizia a riflettere sulla purezza del cuore di Haku e sulla devozione che il ragazzo aveva nei suoi confronti, Zabuza strappa le bende che coprono la sua bocca e si fa prestare un kunai da Naruto. Prendendo il kunai tra i denti, Zabuza inizia a correre verso Gato e i suoi scagnozzi uccidendo tutti quelli che si mettevano sulla sua strada, nonostante le ferite che man mano riporta. Quando raggiunge Gato, Zabuza proclama che non riuscirà ad andare nello stesso posto in cui riposa Haku, ma che porterà Gato all'inferno con sé. Detto ciò, Zabuza uccide Gato e, usando le sue ultime energie, ringrazia Haku per tutto e si scusa, collassando esausto a terra.

Mentre Zabuza sta morendo, Sasuke si sveglia, rendendo Sakura pazza di felicità. Dopo aver chiesto a Sakura di lasciarlo, Sasuke chiede del destino di Haku e, venendo a conoscenza della sua morte, Sasuke realizza che Haku non aveva mai avuto in mente di uccidere lui o Naruto. Sakura urla a Naruto che Sasuke sta bene e Naruto viene sopraffatto dalla gioia per questa buona notizia.

Gli uomini di Gato, nel frattempo, sono rimasti senza un mecenate e decidono di saccheggiare il villaggio come ricompensa per il loro lavoro. Mentre Naruto e Kakashi, entrambi esausti, cercano di capire cosa fare, una freccia si conficca a terra di fronte ai mercenari. Tutti si voltano nella direzione da cui proveniva e vedono Inari e tutti gli abitanti del villaggio, che avevano iniziato a proteggere loro stessi. Per contribuire a spaventare i mercenari, Naruto e Kakashi utilizzano, con il poco chakra rimasto loro, la Tecnica della Moltiplicazione Superiore del Corpo per creare dei cloni, facendo così fuggire i mercenari sulle barche che avevano utilizzato per arrivare al ponte.

Zabuza e Haku

Gli ultimi momenti di Zabuza

Kakashi si avvicina a Zabuza, il quale chiede di poter rivedere Haku un'ultima volta. Kakashi lo asseconda e pone il corpo martoriato di Zabuza a fianco del cadavere di Haku. Mentre inizia a nevicare, Zabuza chiede ad Haku se sta piangendo e afferma che, poiché il ragazzo era sempre stato al suo fianco in vita, adesso lui stesso è al fianco di Haku nella morte. Con il suo ultimo respiro esprime il desiderio di andare nello stesso posto di Haku dopo la morte, se solo potesse. Kakashi afferma che Zabuza è riuscito a rimanere a fianco di Haku nella morte e che quindi andranno nello stesso luogo insieme.

Haku e Zabuza vengono seppelliti fianco a fianco e Naruto, avendo visto il destino di un ninja, decide di vivere la vita a suo modo, non lasciandosi dare ordini dagli altri. Il ponte viene completato e il Team 7 si prepara a tornare al Villaggio della Foglia. Mentre dicono addio a Tazuna e alla sua famiglia, Naruto dice a Inari che quello è un buon momento per piangere. Inari afferma che non vuole, ma ripete a Naruto ciò che aveva appena detto, il quale afferma che nemmeno lui vuole piangere. Mentre Naruto si allontana entrambi scoppiano in lacrime e Sakura li chiama idioti. Mentre i ninja scompaiono, Tazuna afferma che il ponte appena terminato si chiamerà Ponte Naruto per rappresentare la forza che Naruto aveva donato a Inari e che il ragazzo aveva condiviso con tutto il villaggio.

Materiale promozionale

Questa saga è stata riadattata in un romanzo chiamato "Naruto - Cuore di ragazzo, sangue di demone" (NARUTO -ナルト- 白の童子、血風の鬼人, Naruto: Shiro no Dōji, Ketsupū no Kijin), scritto da Masatoshi Kusakabe. È stato pubblicato in Giappone il 16 dicembre 2002 e in Italia il 20 novembre 2009.

Capitoli

# Titolo Italiano Titolo Kanji Titolo Romaji
1 "Naruto Uzumaki!" うずまきナルト!! Uzumaki Naruto!!
2 "Konohamaru!" 木ノ葉丸!! Konohamaru!!
3 "Sasuke Uchiha!" うちはサスケ Uchiha Sasuke
4 "Kakashi Hatake!" はたけカカシ!! Hatake Kakashi!!
5 "L'imprudenza è il peggior nemico!" 油断大敵!! Yudan taiteki!!
6 "Non succederà mai a Sasuke!" サスケ君に限って・・・!! Sasuke-kun ni kagitte...!!
7 "La decisione di Kakashi" カカシの結論 Kakashi no ketsuron
8 "Sarete bocciati!" だから不合格だってんだ!! Dakara fugōkaku datten'da!!
9 "Il peggior cliente" 最悪の依頼人 Saiaku no irainin
10 "Il secondo" 2匹目 Nihikime
11 "Decollo!" 上陸・・・!! Jōriku...!!
12 "Siete tutti morti!" 終わりだ!! Owari da!!
13 "Essere ninja!" 忍者だ!! Ninja da!!
14 "La tattica segreta!" 秘策・・・!! Hisaku...!!
15 "Lo Sharingan rinasce!" 蘇る写輪眼!! Yomigaeru Sharingan!!
16 "Chi sei tu?!" お前は誰だ!! Omae wa dare da!!
17 "La preparazione per il combattimento!" 戦いの準備!! Tatakai no junbi!!
18 "L'inizio dell'allenamento" 修業開始 Shūgyō kaishi
19 "Un simbolo di coraggio" 勇気の象徴 Yūki no shōchō
20 "Il paese che aveva un eroe!" 英雄のいた国・・・!! Eiyū no ita kuni...!!
21 "L'incontro nella foresta!" 森の中の出会い・・・!! Mori no naka no deai...!!
22 "Un nuovo rivale!" 強敵出現!! Kyōteki shutsugen!!
23 "Due attacchi a sorpresa!" 2つの急襲・・・!! Futatsu no kyūshū...!!
24 "Velocità!" スピード!! Supīdo!!
25 "In nome del sogno!" 夢の為に・・・!! Yume no tame ni...!!
26 "L'anti-Sharingan!" 写輪眼崩し・・・!! Sharingan kuzushi...!!
27 "Il risveglio!" 覚醒・・・!! Mezame...!!
28 "Nove code!" 九尾・・・!! Kyūbi...!!
29 "La persona importante!" 大切な人・・・!! Taisetsu na hito...!!
30 "Nel tuo futuro vedo…!" お前の未来は・・・!! Omae no mirai wa...!!
31 "Ad ognuno la sua battaglia!" それぞれの戦い・・・!! Sorezore no tatakai...!!
32 "Uno strumento chiamato ninja" 忍という名の道具 Shinobi to iu na no dōgu
33 "Il ponte dell'eroe!" 英雄の橋!! Eiyū no hashi!!

Episodi

# Titolo Episodio Data Giapponese Data Italiana
1 "Arriva Naruto!" 3 ottobre 2002 5 settembre 2006
2 "Konohamaru" 10 ottobre 2002 6 settembre 2006
3 "Nemici?" 17 ottobre 2002 7 settembre 2006
4 "Esercitazione di sopravvivenza" 24 ottobre 2002 8 settembre 2006
5 "Squalificati?" 31 ottobre 2002 11 settembre 2006
6 "In missione ufficiale" 7 novembre 2002 12 settembre 2006
7 "L'assassino nella nebbia" 14 novembre 2002 13 settembre 2006
8 "Promesse dolorose" 21 novembre 2002 14 settembre 2006
9 "Kakashi e lo Sharingan" 28 novembre 2002 15 settembre 2006
10 "L'essenza del chakra" 5 dicembre 2002 18 settembre 2006
11 "C'era una volta un eroe" 12 dicembre 2002 19 settembre 2006
12 "Il ritorno di Zabusa" 19 dicembre 2002 20 settembre 2006
13 "Gli specchi diabolici di Haku" 26 dicembre 2002 21 settembre 2006
14 "Pronto all'azione" 9 gennaio 2003 22 settembre 2006
15 "Visibilità zero: lo Sharingan sconfitto" 16 gennaio 2003 25 settembre 2006
16 "Il mostro liberato" 23 gennaio 2003 26 settembre 2006
17 "L'infanzia di Haku" 30 gennaio 2003 27 settembre 2006
18 "Un'arma ninja" 6 febbraio 2003 28 settembre 2006
19 "Cade la neve" 13 febbraio 2003 29 settembre 2006

Riferimenti

  1. Retsu no Sho, pag. 70
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+