La Quarta Guerra Mondiale Ninja (第四次忍界大戦, Daiyoji Ninkai Taisen) era un conflitto tra le forze alleate degli Shinobi e l' Organizzazione Alba. La battaglia iniziò l'8 ottobre e durò fino al 10, con la completa vittoria delle forze alleate degli Shinobi, il crollo dell'Akatsuki e il sigillo delle dieci code.

Preparazione della Guerra

Tobi dichiara la Quarta Guerra Mondiale Ninja contro i Cinque Grandi Paesi Shinobi.

Il suo inizio fu dichiarato da Tobi quando i cinque Kage e il leader del Paese del Ferro si rifiutarono all'unanimità di cedere gli Otto e Nove Code per il suo Piano Occhio di Luna. Ha poi dichiarato che avrebbe usato le sette bestie dalla coda già catturate dall'organizzazione per combattere il mondo dei ninja. Dopo questo il Quinto Kazekage, la Quinto Mizukage, il Quarto Raikage, il Terzo Tsuchikage e il Generale Mifune hanno deciso di formare un'Alleanza Shinobi, unendo tutte le loro risorse contro Tobi. Successivamente il daimyo dei Cinque Grandi Paesi Shinobi approvò la coalizione e il Quinto Hokage si unì all'alleanza mentre Kabuto Yakushi formò un'alleanza con Tobi.

Entrambe le fazioni hanno iniziato raccogliendo le loro forze e raccogliendo informazioni sull'altra parte in preparazione per le imminenti ostilità. Kisame raccolse informazioni sulla forza militare della Nuvola e su Killer B mentre viaggiava con lui ovunque nascosto all'interno della Pelle di Squalo. Anko Mitarashi e la sua squadra rintraccia Kabuto Yakushi, che li ha condotti al quartier generale di Tobi. Altre squadre dell'Alleanza Shinobi si sono aperte a ventaglio per raccogliere altre informazioni sull' Organizzazione Alba e sui loro nascondigli.

All'inizio, Kabuto aveva stretto un'alleanza con Tobi, dimostrando il suo uso della Tecnica della Resurrezione e aumentando le forze di Alba con la reincarnazione dei membri deceduti dell'organizzazione. La maggior parte dei Cinque Kage aveva anche deciso di nascondere le due Forze portanti rimasti, Naruto e Killer B su un'isola nella Paese del Fulmine. Nascondere Killer B e Naruto ha avuto il risultato non intenzionale di permettere a Naruto di imparare a controllare il chakra a nove code, proprio come il modo in cui Killer B ha delle otto code (nell'anime, tuttavia, Tsunade aveva inteso che Naruto si allenasse con B dall'inizio). Avendo avuto successo nel suo allenamento, Naruto ha mostrato maggiore velocità e forza quando utilizza il chakra controllato delle nove code, ma manca della stessa finezza che Killer B aveva mostrato nell'utilizzo delle otto code, schiantandosi contro il muro e schiacciando le rocce ogni volta usa il chakra a nove code.

Nonostante sia stato catturato alla fine e si sia suicidato per mantenere segrete le informazioni che teneva segrete, Kisame è stato in grado di finire i preparativi di Alba per la guerra inviando uno squalo di evocazione con una pergamena ai suoi compagni, divulgando la posizione prossima dell'isola delle tartarughe. Con la battaglia tra le due forze che sembra essere all'orizzonte, Tobi inviò Kabuto a recuperare le nove code e le otto code con il reincarnato Deidara, ma fu fermato da Onoki, Akatsuchi e Kurotsuchi che avrebbero rinforzato le forze sull' isola tartaruga. Kabuto è fuggito con Yamato, aggiungendo ulteriormente alle fonti di intelligence che Akatsuki ha sull'Alleanza Shinobi e rafforzando anche i cloni dell'Esercito Zetsu Bianco con i poteri di Yamato.

Sia le Forze Shinobi Alleate che Akatsuki hanno accumulato forze considerevoli per questa guerra; 80.000 shinobi e samurai in totale compongono l'Alleanza contro 100.000 cloni di Zetsu e shinobi reincarnati forniti da Kabuto che compone l'esercito di Tobi.

Lati

Forze Alleate Ninja

Il "Grande reggimento da battaglia" delle forze alleate degli Shinobi.

Le Forze Shinobi Alleate create dalle Cinque Grandi Nazioni e dai Samurai del Paese del Ferro sono costituite da cinque divisioni principali, con Gaara della Sabbia come comandante del reggimento. La Prima Divisione è composta da combattenti di fascia media ed è guidata da Darui. La Seconda Divisione è composta da combattenti a distanza ravvicinata ed è guidata da Kitsuchi. La Terza Divisione è sotto il comando di Kakashi Hatake e dispone di combattenti a corto e medio raggio. La Quarta Divisione contiene solo combattenti a lungo raggio sotto il controllo di Gaara. Shikamaru è il braccio destro di Gaara e anche il comandante per procura della Quarta Divisione. Infine, la Quinta divisione è stata creata per operazioni speciali e presenta ninja con abilità uniche. Mifune è il capo di questi agenti speciali. Ci sono anche quattro divisioni speciali formate per la guerra. La Divisione Supporto Logistico e Medica guidata da Shizune è composta da ninja medici, la Divisione Attacchi a sorpresa guidata da Kankuro, ha il compito di tendere imboscate alle forze nemiche. La terza è la Divisione Sensitiva con Ao come capitano, e infine la divisione Intelligence guidata da Inoichi Yamanaka ha lo scopo di raccogliere informazioni e trasmetterle a Gaara per motivi di strategia.

Name Position
Kumogakure Symbol.svg A Capo supremo delle forze alleate ninja
Sunagakure Symbol.svg Gaara Comandante del reggimento delle forze alleate degli Shinobi, Commandante della Quarta Divisione
Kumogakure Symbol.svg Darui Comandante della Quinta divisione
Iwagakure Symbol.svg Kitsuchi Comandante della Seconda Divisione
Konohagakure Symbol.svg Kakashi Hatake Comandante della Terza Divisione
Konohagakure Symbol.svg Shikamaru Nara Vice Comandante della Quarta divisione
Land of Iron Symbol.svg Mifune Comandante della Quinta divisione
Konohagakure Symbol.svg Shizune Capitano della Divisione Supporto Logistico e Medica
Sunagakure Symbol.svg Kankuro Capitano della Divisione Attacchi a sorpresa
Kirigakure Symbol.svg Ao Capitano della Divisione Sensitiva
Konohagakure Symbol.svg Inoichi Yamanaka Capitano della Divisione di Intelligence
Kirigakure Symbol.svg Mei Terumi Capitano della Squadra di Protezione dei Daimyo
Konohagakure Symbol.svg Shikaku Nara Capo Stratega

Organizzazione Alba

L'esercito dell'Organizzazione Alba.

Akatsuki è composto solo da Tobi e Zetsu. La loro forza militare primaria è composta da 100.000 cloni Zetsu creati attraverso una combinazione del chakra delle bestie dalla coda e del potere di Hashirama Senju. Tobi prevede di usare Sasuke Uchiha una volta che si sarà ripreso dal suo trapianto di Sharingan Ipnotico. Kabuto Yakushi ha anche formato un'alleanza con Alba, reincarnando un gran numero di shinobi un tempo famosi e potenti per integrare l'Esercito Zetsu Bianco, inclusi diversi ex membri dell'Organizzazione.

Strategie

Forze Alleate Ninja

Distribuzione iniziale

Un diagramma che illustra il dispiegamento iniziale delle Forze alleate ninja.

Analizzando la loro posizione e quella del nemico, le forze alleate degli Shinobi hanno deciso che Alba invierà una piccola parte del loro esercito via mare dal cimitero delle montagne (il nascondiglio dell'organizzazione) al villaggio della nuvola, e che la maggior parte dell'esercito viaggerà via terra. Ciò richiederebbe all'esercito di muoversi sia nel Paese del Gelo che nel Paese dell'Acqua Calda. Un avviso di evacuazione immediato è stato inviato a entrambi i paesi, che molto probabilmente evacueranno a sud, nel Paese del Fuoco. La Prima Divisione, che è la divisione da battaglia di medio raggio, è di stanza nella parte settentrionale del Paese del Fulmine, al fine di impedire ad Alba di usare il piccolo golfo per infiltrarsi nell'area dal Cimitero delle Montagne. La Seconda Divisione, o divisione di battaglia a corto raggio, si trova al confine tra il Paese del Fulmine e Paese del Gelo, sigillando un percorso a nord nella Terra del Fulmine. La Terza Divisione, o la divisione da battaglia a corto e medio raggio, stava avanzando rapidamente attraverso il centro della Terra del Gelo, ma fu chiamata nella parte settentrionale del Paese dell'Acqua Calda per aiutare la Divisione Attacchi a sorpresa. La Quarta Divisione, la divisione di battaglia a lungo raggio, si trova al confine tra il Paese del Fulmine e al Paese del Gelo, sigillando un percorso a sud nella Terra del Fulmine. La Quinta Divisione di Mifune, la divisione di battaglia speciale, è allineata in un ampio arco dalla parte nord del Paese del Gelo, attraverso il centro del confine tra la Terra del Gelo e la Terra del Fulmine, fino a sud Prima Divisione, per aiutare le divisioni che necessitano di una risposta immediata e per completare il sigillo sul Paese del Gelo e sul confine del Paese dei Fulmini.

Distribuzione secondaria

Il dispiegamento secondario iniziale delle forze.

Man mano che il confronto si sviluppa, con il risultato che sia la Prima che la Quarta Divisione si oppongono a due contingenti separati ma ugualmente significativi delle forze nemiche, Shikaku Nara escogita una strategia per riflettere meglio gli sviluppi attuali del conflitto. Di fronte a due gruppi distinti, viene presa la decisione di non individuare gli obiettivi e concentrarsi invece interamente su quelli che affrontano la Prima Divisione di Darui, collegando le loro forze con quelle di stanza all'estremità orientale della Quinta Divisione di Mifune. La maggior parte della Seconda Divisione di Kitsuchi si muoverà simultaneamente su questa, procedendo lungo l'oceano e avvolgendo le forze nemiche in una manovra a tenaglia, mentre il resto si occuperà degli avversari che stanno già combattendo.

La distribuzione secondaria con supporto.

Di conseguenza, questo ridurrà gravemente la Seconda Divisione, ma man mano che la Quinta Divisione colma le lacune lasciate dalla Seconda Divisione, corrisponderà a quella della formazione della Quinta Divisione, che fornisce quindi una linea di difesa solitaria ma solida. Quando ciò accadrà, la quarta divisione di Gaara farà una lenta ritirata mentre si sposta in una formazione di galloni laterali, attirando il nemico a seguirli. Alla fine la parte superiore di questa "linea" si staccherà e si unirà alla Prima Divisione, fornendo loro ulteriore supporto. Una volta sconfitto il primo gruppo di nemici preso di mira, le forze congiunte della Prima e della Quarta Divisione di supporto passeranno all'opposizione rimanente alla Quarta Divisione di Gaara, avvicinandosi da dietro e decimandoli in un unico colpo decisivo. Però; questo piano preliminare si basa sulla rapida mobilitazione della Seconda e della Quinta Divisione, in modo da utilizzare al meglio l'esperienza delle unità di Kitsuchi nel combattere l'attuale nemico, e la convinzione che l'opposizione non sarà in grado di attaccare completamente la battaglia a lungo raggio in ritirata divisione, in parte a causa del sospetto del nemico sul motivo per cui la Quarta Divisione si sarebbe divisa e sulla loro incapacità di avvicinarsi.

Distribuzione notturna

Mentre cala l'oscurità e il resto delle truppe rialloca le proprie forze a favore dell'osservazione, l'Alleanza coglie l'occasione per centralizzare il supporto logistico e la divisione medica dietro le loro difese per assistere tutti gli shinobi feriti. Il complesso è sorvegliato da due membri del clan Akimichi al suo unico ingresso e il chakra di chiunque entri nel complesso viene verificato e incrociato con il quartier generale dell'Alleanza, per prevenire l'infiltrazione di intrusi ostili. Tuttavia, nonostante queste varie precauzioni, le considerevoli difese dell'Alleanza non riescono a contrastare l'intrusione di una quantità significativa di cloni camuffati dell'Esercito Bianco Zetsu e le conseguenti vittime causate dai movimenti successivi dell'opposizione. Mentre il caos si verifica con individui incapaci di accertare un amico dal nemico a causa delle proprietà di imitazione dei chakra dei cloni sopra menzionati, Shikaku Nara ha il compito di creare una soluzione per contrastare questo improvviso e pericoloso sviluppo. Nonostante molte riflessioni, conclude che solo la capacità recentemente risvegliata di Naruto di discernere l'intento "malvagio" di una persona, presenta una soluzione praticabile e grazie alla sua Tecnica del Clone d'Ombra, molti dei problemi che si verificano all'interno delle divisioni disperse vengono risolti simultaneamente. Questa decisione sollecita la mobilitazione di entrambi i jinchūriki in preparazione per il giorno successivo.

L'Organizzazione Alba

Primo giorno di distribuzione

Inizialmente si sapeva molto meno della strategia di Alba, ma fu reso evidente che il loro obiettivo principale rimaneva l'acquisizione delle forze portanti sopravvissuto. Dalla piccola quantità di informazioni che erano state divulgate; Kabuto avrebbe mantenuto la manipolazione diretta dei movimenti degli individui reincarnati fino a quando non avessero raggiunto le loro destinazioni designate, con l'intenzione di sradicare le loro personalità quando il conflitto effettivo iniziò a trasformarli in strumenti di morte senza cervello, mentre manipolava ancora qualsiasi risposta emotiva che potevano potenzialmente illecito a pieno vantaggio, nella speranza di infliggere ulteriori danni. Durante il corso di questo approccio, un piccolo plotone di attacco e diversione a sorpresa (composto da Sasori, Deidara, Chukichi e Shin) attaccherebbe dall'aria, utilizzando bombe e trappole per disperdere il nemico. Tuttavia, rendendosi conto che il movimento del loro intero esercito in modo così ampio e apparente sarebbe stato troppo evidente, fu invece presa la decisione di dislocare i 100.000 cloni dell'esercito bianco Zetsu sotto terra, al fine di nascondere completamente l'avvicinamento del principale contingente delle loro forze. Sebbene una grande quantità di questi cloni sia stata alla fine portata alla luce, altre migliaia sono stati in grado di procedere senza ostacoli sottoterra verso i rispettivi campi di battaglia, in parte a causa delle tattiche diversive rese possibili dall'aggiunta dello shinobi reincarnato di Kabuto.

In concomitanza con il conflitto in via di sviluppo, Black Zetsu avrebbe utilizzato il tumulto risultante per infiltrarsi nel rifugio del daimyo secondo gli ordini di Tobi, con l'unica intenzione di utilizzare questi preziosi prigionieri come merce di scambio per attirare la forza portante. Tuttavia, con la decisione delle forze portanti di esporsi e intraprendere un'azione diretta prima del completamento di questo incarico, non fu ritenuto necessario e così il ruolo dei Zetsu Nero fu modificato per impegnarsi invece con le guardie del daimyo, assicurando la loro continua separazione dal resto delle forze alleate degli Shinobi.

Distribuzione notturna

Mentre il confronto procede e la notte scende al primo giorno, vengono rivelate le vere intenzioni di Tobi e le ragioni dietro la sua fiducia nella sua strategia originale, che non teneva conto dell'inclusione o dei contributi di Kabuto. Le due parti opposte sarebbero effettivamente costrette a una gara di sguardi mentre le forze alleate shinobi si concentrano sul rafforzamento delle difese e sulla cura dei feriti o del riposo. Tobi, consapevole del fatto che ciò renderebbe gli Shinobi alleati completamente dipendenti dai loro shinobi sensori per rimanere vigili, quindi inizia a trarne vantaggio utilizzando la Tecnica sostitutiva dei cloni Zetsu insieme al chakra ottenuto dai membri delle Forze Shinobi alleate durante le battaglie precedenti. Posizionando segretamente questi Zetsu trasformati tra le truppe ferite e disperse degli Shinobi alleati, potevano quindi procedere ad assassinare eventuali individui isolati rimanendo inosservati. Ciò si traduce nel causare caos e disaccordo all'interno dei ranghi degli Shinobi alleati che iniziano a sospettare a vicenda di aver commesso queste azioni senza alcuna prova definitiva, ma allo stesso tempo minimizzano le causalità subite dalle forze Alba nel processo. Inoltre, l'attacco del trasformato Zetsu mirava anche a costringere l'alleanza shinobi a contrastare questi ribelli, mettendo Naruto sul campo di battaglia la cui capacità di riconoscere gli intenti "malvagi" Tobi ha appreso dalle informazioni raccolte da Kisame.

All'insaputa dell'opposizione, Tobi aveva anche iniziato a sviluppare ulteriori contingenze in preparazione per il secondo giorno del conflitto, creando le Sei Vie di Pain utilizzando l'ex forza portante e personalizzandole sia con un Rinnegan che con uno Sharingan.

Primo Giorno

Battaglia al cimitero delle montagne

  • Combattenti

Organizzazione Alba: Kabuto Yakushi, Divisione Attacchi a sorpresa

Esercito Alleato Ninja: Squadra d'Agguato

  • Durata

Manga: Naruto Capitolo 516 e 517

Anime: Naruto: Shippuden Episodio 261 e 262

  • Risultato: il gruppo di infiltrazione e ricognizione viene catturato. Muta Aburame riesce a inviare informazioni al quartier generale. Vittoria tattica di Alba. Vittoria strategica delle forze alleate Shinobi.

Quando Akatsuki inizia a mobilitarsi dal cimitero delle montagne, Anko Mitarashi ordina al resto del Partito di infiltrazione e ricognizione il resto degli alleati mentre lei continua a indagare. Viene trovata e sconfitta da Kabuto Yakushi. Il Plotone di Attacco e Diversione a Sorpresa di Akatsuki insegue e alla fine cattura i restanti membri del Reconnaissance Party, ma non può impedire loro di informare il quartier generale dell'Alleanza.

Battaglia contro il Plotone di Attacco e Diversione a Sorpresa

Organizzazione Alba: Plotone di Attacco e Diversione a Sorpresa

Esercito Alleato Ninja: Partito di infiltrazione e ricognizione

  • Durata

Manga: Naruto Capitolo 517 e 519

Anime: Naruto Shippuden: Episodio 262 e 263

L'Alleanza invia la sua Squadra d'Agguato a sorpresa per tendere un'imboscata alle forze di Alba nel Paese delle Terme. Alba invia il suo Plotone di Attacco e Diversione a Sorpresa per fare lo stesso. I due entrano in conflitto. Gli alleati alla fine emergono vittoriosi - Sasori e Shin vengono rilasciati dalla reincarnazione del mondo impuro e Deidara viene catturato - e sono persino in grado di salvare alcuni dei membri catturati del Partito di infiltrazione e ricognizione.

L'imboscata all'esercito alleato

  • Combattenti

Organizzazione Alba: Haku, Pakura, Gari, i precedenti membri Sette Spadaccini della Nebbia, prototipi dell' Armata degli Zetsu Bianchi, Chen (solo anime).

Esercito Alleato Ninja: Parte della Squadra d'Agguato, Terza Divisione, cloni di Naruto Uzumaki

  • Durata

Manga: Naruto Capitolo 520 dal 573

Anime: Naruto: Shippuden Episodio 265 dal 330

  • Risultato: Tajiki e dozzine di Shinobi alleati uccisi o feriti. Tutti gli shinobi reincarnati sigillati o rilasciati. Vittoria delle forze alleate Shinobi.

Dopo il successo della loro prima missione, parte della Squadra d'Agguato a sorpresa viene inviata a tendere un'imboscata a un'altra cellula Akatsuki. Incontrano un gruppo composto da Zabuza Momochi, Haku, Pakura, Gari e, sebbene in inferiorità numerica, attaccano. Quando l'attacco fallisce, la Terza Divisione viene chiamata in aiuto. Le forze di Akatsuki rinforzate con membri reincarnati dei Sette Spadaccini della Nebbia (e Chen nell'anime) causano pesanti perdite tra la Terza Divisione. Zabuza e Haku vengono sigillati con successo nella fase iniziale, ma sigillare gli altri si rivela più difficile. Entro il secondo giorno di guerra restano tre shinobi reincarnati, ora sostenuti dai Zetsu bianchi. L'assistenza di uno dei cloni di Naruto Uzumaki consente alla Terza Divisione di affrontare le restanti forze Akatsuki

Battaglia nel Paese della Brina

Organizzazione Alba: Circa 20.000 cloni dell' Armata degli Zetsu Bianchi

Esercito Alleato Ninja: Seconda Divisione, sezione occidentale della Quarta divisione, i cloni di Naruto

  • Durata

Manga: Naruto Capitolo 521 dal 573

Anime: Naruto Shippuden: Episodio 264 dal 330

Quando inizia la guerra, la Seconda Divisione viene schierata al confine tra il Paese del Gelo e il Paese del Fulmine. Vengono rilevati circa 20.000 Zetsu bianchi che si muovono nel sottosuolo del Paese del Fulmine, spingendo Kitsuchi e Kurotsuchi a usare l' Arte della Terra: Eruzione per portarli alla luce. In una salva di apertura la Seconda Divisione è in grado di distruggere decine di White Zetsu, ma scende rapidamente in uno di logoramento, stancando gran parte della Seconda Divisione e permettendo a molti Zetsu Bianchi di fuggire. La maggior parte della Seconda Divisione viene inviata all'inseguimento di questi Zetsu aiutando la Prima Divisione, lasciando le forze rimanenti ad affrontare una nuova minaccia: Zetsu bianchi che si sono infiltrati nell'Alleanza. I membri della Seconda Divisione vengono lentamente eliminati dagli Zetsu e lasciati incerti su chi fidarsi fino al secondo giorno in cui l'arrivo di uno dei cloni ombra di Naruto Uzumaki permette loro di sradicare tutti gli Zetsu.

La prima battaglia nella costa del Paese del Fulmine

Organizzazione Alba: Migliaia di prototipi dell' Armata degli Zetsu Bianchi, Asuma Sarutobi, Hizashi Hyuga, Dan Kato

Esercito Alleato Ninja: Prima Divisione, parti della Seconda Divisione, Quarta divisione, la coda orientale della Quinta divisione

  • Durata

Manga: Naruto Capitolo 525 dal 536

Anime: Naruto Shippuden: Episodio 268 dal 276

Quando inizia la guerra, la Prima Divisione è di stanza lungo la costa nord-occidentale del Paese del Fulmine. Presto si trovano ad affrontare lo shinobi reincarnato e White Zetsu che sono sfuggiti alla difesa della Seconda Divisione lungo il perimetro del paese. Le due parti si affrontano, con il comandante della divisione Darui che affronta i fratelli Gold e Silver. Darui inizialmente lotta con i fratelli e con i loro preziosi strumenti del Saggio dei Sei Sentieri, ma alla fine è in grado di rivoltare gli strumenti contro i fratelli per catturare Ginkaku nel loro Benihisago. Questo fa infuriare Kinkaku al punto che entra in una versione 2, che usa per sfondare la Prima Divisione. Dopo l'arrivo dei rinforzi dal Secondo, Quarto e Quinto e il quartier generale dell'Alleanza invia il Kohaku no Jōhei sul campo di battaglia, Kinaku viene catturato.

Dopo aver affrontato i Fratelli Oro e Argento, gli Alleati rivolgono la loro attenzione al ninja reincarnato rimasto: Asuma Sarutobi viene sconfitto dai suoi ex studenti; Kakuzu e Hizashi Hyuga vengono suggellati con l'aiuto di Chooji Akimichi; Dan Katō è intrappolato in una Formazione delle Quattro Fiamme Viola. I restanti Zetsu bianchi sono apparentemente sconfitti, lasciando gli Alleati vittoriosi.

Battaglia contro il Piano Occhio L'unare


Battaglia contri il Tsukuyomi Infinito

Organizzazione Alba: Madara Uchiha

Esercito Alleato Ninja: Naruto Uzumaki, Sakura Haruno, Sasuke Uchiha, Kakashi Hatake, quattro precedenti Kage

Indipendenti: Sasuke Uchiha, Obito Uchiha, Zetsu Nero, Kaguya Otsutsuki, Hagoromo Ootsutsuki, altri spiriti dei Kage deceduti

  • Durata

Manga: Naruto Capitolo 678 dal 691

Anime: Naruto Shippuden: Episodio 451 dal 474

  • Risultato: Zetsu Nero usa se stesso e Madara come mezzo per far rivivere Kaguya. Obito viene ucciso da Kaguya. Black Zetsu e Kaguya sono sigillati in una nuova luna nella dimensione di Kaguya. Madara muore a causa dell'estrazione dei Dieci Code. I quattro Hokage reincarnati e tutti gli spiriti dell'altro Kage defunto tornano nell'aldilà. Vittoria delle forze alleate shinobi. Fine del conflitto.

Il Tsukuyomi Infinito è lanciato sul mondo. Sasuke protegge se stesso, Naruto, Kakashi e Sakura. Tutti gli altri, tranne il rianimato Hokage, sono intrappolati in un sogno e avvolti nel , il loro chakra che funge da carburante per il loro confinamento. I quattro emergono dalla protezione di Sasuke, l'ultima resistenza contro Madara. Prima che possano avere la loro battaglia finale, Black Nero, ancora una volta in controllo del corpo di Obito, si trasferisce a Madara e prende il controllo di lui, convertendolo in Kaguya Otsutsuki. Kaguya li trasporta tutti in una delle sue dimensioni, desiderando eliminare gli unici ostacoli rimasti.

Anche se è morto, Obito non ha finito di combattere. Il suo spirito risorge dai suoi resti e abita Kakashi, concedendogli temporaneamente il potere del doppio Mangekyō Sharingan. Usando Susanoo, Kakashi si unisce a Naruto e Sasuke nella loro lotta contro Kaguya, creando un'apertura per Naruto e Sasuke per circondarla e colpire. Quando cerca di scappare, Sakura la prende a pugni, costringendola a restare abbastanza a lungo da permettere a Naruto e Sasuke di iniziare il sigillo dato loro da Hagoromo Otsutsuki, il Saggio dei Sei Sentieri. Le bestie dalla coda vengono rimosse dal corpo di Kaguya, lei è costretta a sputare fuori Madara, e lei e Black Zetsu sono intrappolati nel Chibaku Tensei dei Sei Sentieri che è, a sua volta, bloccato in un'altra dimensione.

Vinta la battaglia, il Team 7 si chiede come sfuggire alla dimensione di Kaguya. Hagoromo anticipa il loro bisogno, combinando gli sforzi dei quattro Hokage reincarnati e tutti gli spiriti dell'altro Kage defunto per evocare loro, le bestie dalla coda e Madara nel mondo reale. Hagoromo si congratula con loro per la loro vittoria e Madara, prima di morire per l'estrazione dei Decacoda, riconosce la propria sconfitta. Con la Quarta Guerra Mondiale Shinobi finalmente finita, Hagoromo restituisce i quattro Hokage reincarnati e tutti gli spiriti dell'altro Kage defunto nell' Aldilà.

Consenguenze

Dopo la dissoluzione di Alba e il suggellamento di Kaguya, Hagoromo spiega che Naruto e Sasuke devono solo unirsi per mano per porre fine allo Tsukuyomi Infinito, ma Sasuke ha prima altri piani. Imprigiona le bestie dalla coda, con l'intenzione di uccidere loro e l'attuale Kage in modo che possa diventare l'unica autorità, decidendo personalmente il bene dal male in modo che il mondo non venga mai coinvolto in un'altra guerra. Naruto si rifiutò di accettare questo e i due combatterono nella Valle dell'End, combattendo nella notte. Quando i due riprendono conoscenza la mattina seguente, Sasuke ammette la sconfitta a Naruto che lo ha battuto e si arrende. Insieme mettono fine allo Tsukuyomi Infinito, Sasuke libera le bestie dalla coda e i pochi Zetsu rimasti svaniscono. Le influenze combinate di Naruto e Kakashi, che era stato nominato il sesto Hokage di Konoha, erano sufficienti per assolvere lo status di criminale internazionale di Sasuke.

Negli anni seguenti, le Forze Shinobi Alleate si riorganizzeranno nell'Unione Shinobi, un corpo che è composto da qualsiasi villaggio nascosto che desideri unirsi, con lo scopo di preservare la pace tra i villaggi. Quando Naruto divenne il Settimo Hokage, le relazioni tra i villaggi si allentarono notevolmente, con tutti i Kage in buoni rapporti, consentendo loro di discutere di interessi comuni e affrontare le minacce reciproche senza pregiudizi. Senza bisogno di armi o militarizzazione, la tecnologia era progredita in così poco tempo che Konohagakure avrebbe sfoggiato una moderna metropoli sopra la Montagna degli Hokage.

Tuttavia, l'improvvisa diminuzione della militarizzazione non era benvenuta per alcuni shinobi, che dipendevano dai loro redditi. Hidari e Ashimaru persero la loro carriera di ninja dopo la guerra e dovettero diventare mercenari per intraprendere direttamente altre missioni illegali. Kido Tsumiki ha trovato la nuova era di pace una minaccia per il bilancio degli Anbu e ha proceduto a causare lievi disturbi alla sicurezza per garantire che i loro fondi non venissero ridotti. Un gruppo di shinobi kirigakure trovò che la pace insultasse la sua reputazione e cercò di far rivivere la storia del villaggio come "la nebbia sanguinante".

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.