FANDOM


Shinki[1]
Shinki profilo
(シンキ, Shinki)
Debutto
Manga Boruto: Naruto Next Generations #3
Anime Boruto: Naruto Next Generations #55
Film Boruto: Naruto the Movie
Romanzo Boruto: Naruto the Movie
Doppiatori
Seiyu Yūto Uemura
Informazioni
Sesso Gender Male Maschio
Abilità Innata Nature Icon Magnet
Fedeltà Sunagakure Symbol Villaggio della Sabbia
Gruppo Team Shinki
Clan Clan del Kazekage
Carriera Ninja
Rango Genin
Famiglia
Famiglia Rasa (nonno adottivo)
Karura (nonna adottiva)
Gaara (padre adottivo)
Kankuro (zio adottivo)
Temari (zia adottiva)
Shikadai Nara (cugino adottivo)
Yashamaru (prozio adottivo)
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon WindNature Icon EarthNature Icon MagnetNature Icon Lightning
Tecniche
Tecnica del Marionettista (solo film e manga)
Nuvola di Sabbia
Pioggia di Sabbia Ferrifera (solo anime)
Clone di Sabbia Ferrifera (solo anime)
Muro di Sabbia Ferrifera
Marcatura di Sabbia Ferrifera (solo anime)
Mani di Sabbia (solo anime)
Onda del Deserto
Pugno di Ferro Nero (solo anime)
Sabbia Ferrifera: Ali di Ferro Nero (solo anime)
Gabbia di Sabbia (solo anime)
Armi
Sabbia Ferrifera
Marionette (solo film e manga)
Sabbia (solo manga)

Shinki è un Genin del Villaggio della Sabbia e, in quanto figlio adottivo del Quinto Kazekage, Gaara, è un membro del Clan del Kazekage. Insieme a Yodo ed Araya fa parte del Team Shinki.[2]

Storia

Versus Momoshiki

Boruto episodio 60 5
Il giorno dell'esame dei Chunin è arrivato, e Gaara e Kankuro accompagnano il loro team di Genin presso la stazione. Mentre Kankuro e il team Shinki salgono quindi sul Fulmitreno per raggiungere il Villaggio della Foglia, Gaara viene contattato dal suo vecchio Cercoterio, il Demone Tasso a una coda, che lo allerta di avere perduta la sua connessione con l'Ottacoda. Con grande delusione da parte di tutti i partecipanti, Sai annuncia che la prima parte della prova consiste in un quiz vero/falso. Le domande verrano poste però nella sede d'esame Bravo, a venti chilometri da luogo, che i team dovranno raggiungere entro lo scadere di un'ora. Le squadre partono immediatamente alla ricerca della sede Bravo, attraversando il bosco e affrontando le trappole e le armi tecnologiche che Tenten ha disseminato qua e là per ostacolarli. Alla fine soltanto i team 7, 10, 5, 15, Yurui, Shinki e Senka riescono a raggiungere la base Bravo in tempo.

Il quiz si rivela però essere una trappola ben escogitata perché, nonostante la risposta data, tutti i team vengono fatti precipitare in un lago di inchiostro e soltanto chi non riuscirà a sporcarsi avrà il diritto di accedere alla parte successiva della prova. Shinki, manipolando la sabbia ferrifera, crea delle nuvole sulle quali fare levitare Yodo e Araya. Tenten annuncia ai team di Genin che sono riusciti a qualificarsi per la Seconda Prova, ciò che dovranno fare per essere ammessi alla Terza: superare la prova della Bandiera. Il loro compito sarà quindi quello di appropriarsi della bandiera avversaria, senza però farsi sottrarre la propria. Grazie a Shinki, il team riesce ad impossessarsi della bandiera del Team 5, squalificando Iwabee, Metal e Denki dall'esame.

Boruto episodio 59
La terza prova ha inizio e questa volta, i team di genin ad oggi sopravvissuti, saranno costretti a scontrarsi uno contro l'altro in match individuali per riuscire a superare la prova ed essere finalmente promossi al rango di Chunin. L'ultimo scontro del primo round ha inizio e Chocho, decide di attaccare Shinki con tutta la sua potenza, ricorrendo alla tecnica dell'espanzione parziale per ingigantire i propri pugni e le proprie braccia. Grazie alla sua sabbia ferrifera però, Shinki riesce a bloccare ogni suo attacco, semplicemente plasmando la sua sabbia per farle assumere la forma di grandi mani e pugni. Non vedendo altre possibilità, Chocho decide di ricorrere alla sua ultima tecnica, che la maestra Moegi individua come il suo vero potere: il proiettile umano travolgente. La ragazzina ricorre a tutte le sue energie per cercare di ottenere una chance di vittoria, ma Shinki, riesce ad ostacolare anche questa tecnica. Esausta, Chocho perde i sensi, venendo squalificata. Mentre Sarada, Inojin, Shikadai, Boruto cercano di soccorrerla, Shinki rivela a Mitsuki quanto in realtà stia sperando di poterlo sfidare al prossimo turno di combattimenti.

Il round finale delle semifinali è quello disputato tra Mitsuki e Shinki. Il ninja della Foglia tenta di utilizzare contro Shinki sia le sue tecniche a base dell'Arte del Vento che quelle che prevedono l'utilizzo dei serpenti, ma con la sua sabbia ferrifera, l'altro riesce a sconfiggerlo. Shinki cerca infatti di forzarlo a ricorrere alla sua modalità eremitica, in modo da affrontarlo al massimo della sua forza. Mitsuki però, sceglie di ritirarsi, consegnando la vittoria a Shinki. Insieme a Sarada e Boruto, che hanno vinto le rispettive battaglie, Shinki riesce a qualificarsi per le finali.

Boruto episodio 61 6
Lo scontro finale prende il via, e Boruto e Sarada decidono di unire le forze per sconfiggere il loro nemico comune: Shinki. Il ragazzino però non si lascia mettere i piedi in testa dai loro attacchi combinati basati sull'Arte del Fulmine, l'unica che possa seriamente contrastare la sua Arte del Magnetismo, e li tempesta con proiettili di sabbia ferrifera. Una volta marcata Sarada, la attira a se con un tranello, concedendole la possibilità di attaccarlo frontalmente. Sapendo che Sarada avrebbe ceduto alla tentazione, mentre questa sta per attaccarlo, la trafigge con numerosi proiettili attraverso l'Arte del Magnetismo, attirati dal suo corpo attraverso il marchio che le aveva imposto sulla schiena. Troppo stanca per continuare, Sarada viene eliminata. Deciso a vendicare l'amica e volendo dimostrare al padre tutto il suo talento, Boruto decide di ricorrere al potere del Kote per potenziare la propria Arte del Fulmine, usufruendo della tecnica dell'Elettricità Viola di Kakashi per sconfiggere il suo avversario. Boruto viene dichiarato vincitore, ma suo padre Naruto, insospettito da questa sua ritrovata abilità, riesce a smascherarlo davanti a tutti. Poiché è proibito utilizzare delle armi scientifiche ninja, Boruto viene quindi squalificato. Gaara, Kankuro e il resto del Team Shinki salgono a bordo del fulmitreno per tornare a casa. Shinki però non riesce a fare a meno di pensare a Boruto, alla sua determinazione e alle sue ritrovate abilità. Nonostante abbia barato durante l'esame di selezione dei Chunin, un pensiero ancora lo tormenta. Il ragazzo è sicuro che Boruto sarebbe riuscito a batterlo indipendentemente dall'utilizzo del Kote. I suoi compagni di squadra lo rassicurano però che nessuno è potente tanto quanto lui.

Descrizione

Aspetto

Shinki ha i capelli scuri, piccole sopracciglia e gli occhi grigi. Sul suo volto sono presenti due marcature a forma di "E". In termini di abbigliamento, indossa un protettore sulla fronte blu del suo villaggio, un copriabito scuro fatto con la Sabbia Ferrifera e i classici abiti da ninja utilizzati nel suo villaggio. Con se porta una marionetta a forma di scheletro, di colore bianco per metà e nero per il restante, con due corna e occhi gialli.

Carattere

Riconoscente a Gaara, Shinki si impegna al massimo per non far sfigurare suo padre.

Abilità

Pugno di ferro nero

Shinki utilizza la sua Sabbia Ferrifera.

Shinki possiede l'Arte del Magnetismo con la quale è in grado di manipolare la Sabbia Ferrifera. Shinki è anche un'abile marionettista, ma a differenza degli altri utilizzatori della Tecnica del Marionettista non utilizza i Fili di Chakra per controllare la sua marionetta ma la Sabbia Ferrifera. Inoltre è in grado di manipolare la Sabbia come suo padre.[3] Nell'anime è in grado di utilizzare l'Arte del Fulmine per generare un campo elettromagnetico.

Curiosità

  • Nell'anime non si fa riferimento alle sue abilità da marionettista.

Riferimenti

  1. Zai no Sho, pag. 36
  2. Boruto, cap. 3
  3. Boruto volume 2
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.