FANDOM


Yome
Yome
(ヨメ, Yome)
Debutto
Anime Naruto: Shippuden #395
Informazioni
Sesso Femmina
Altezza Parte I: 148 cm
Classificazione Ninja Medico
Fedeltà Sunagakure Symbol Villaggio della Sabbia
Gruppo Team Shira
Carriera Ninja
Rango Parte I: Genin
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Water Arte dell'Acqua
Tecniche
Palmo Mistico
Nature Icon Water Tecnica di Evasione

Yome (ヨメ, Yome) è una kunoichi del Villaggio della Sabbia e la compagna di squadra di Sen e Shira.

Storia

Prima Parte

Il ritorno di Naruto: il miracolo dei compagni

Shira e il suo team arrivano al Villaggio della Foglia per partecipare agli esami di selezione dei Chunin. Il suo team è riuscito a qualificarsi per il secondo turno. Un turno preliminare però è stato aggiunto per diminuire il numero dei partecipanti lì. Il turno preliminare prevede una gara di corsa fino al Villaggio della Sabbia, in cui solo le prime 30 squadre arrivate per prime a destinazione sarebbero riuscite a qualificarsi per la seconda fase. In ultima analisi, il suo team riesce a classificarsi tra i primi 30. Durante la cena, Rock Lee invita Shira, venendo a conoscenza delle sue abilità, a combatterlo. Shira però rifiuta, sostenendo che entrambi si farebbero troppo male.

Una volta iniziato il secondo turno dell'esame, Shira ha dato inizio al suo piano per garantire che tutte le squadre di Genin del Villaggio della Sabbia sarebbero passate al turno successivo. Mentre Yome individua gli avversari più forti con la sua innata abilità oculare, Sen si occupa di lanciare sull'intera area un genjutsu. Shira e il suo team riescono così ad intrappolare il team Guy del Villaggio della Foglia. Grazie al genjutsu di Sen, i tre shinobi finiscono per essere inghiottiti in un fiume di sabbia. Intanto la squadra, essendosi sbarazzata del team, procede a sabotare anche le altre. Il team Shira viene però tradito da altri ninja della Sabbia, che iniziano ad attaccarli. Mentre Yome cerca di utilizzare la sua abilità oculare per eludere gli attacchi dell'avversario, viene accecata da un bagliore intento. I ventagli che Sen è solita utilizzare in combattimento vengono distrutti, e non potente lanciare un genjutsu, si occupa di soccorrere Yome. Shira è così costretto a fare scudo con il proprio corpo per proteggere le compagne. Il team Guy però riesce a salvarsi e arrivati in aiuto di Shira, mettono in fuga i ninja traditori.

Mentre Yome utilizza le arti mediche per curare le ferite di Shira, gli shinobi ringraziano i loro aiutanti, e Shira accetta finalmente la sfida di Rock Lee, e i due iniziano a combattere. Mentre Sen racconta a Tenten e Neji delle fatiche che ha dovuto affrontare Shira per potere diventare uno shinobi, lo scontro tra i due ninja si conclude in parità ed entrambi, ormai allo stremo delle forze, perdono i sensi. Dopo essere stati entrambi medicati da Yome, le due squadre si dividono, promettendo di rivedersi un giorno, in nome della loro nuova alleanza ed amicizia. L'ultimo giorno della terza prova, il team viene avvicinato dalla squadra di Matsuri. Essendo anche lei stata un'allieva di Gaara, la ragazza è determinata a scoprire chi tra loro due sia il più forte. Matsuri viene sconfitta, ma Shira invoglia la ragazza a proseguire con i suoi allenamenti e a perseguire nel suo credo ninja.

In seguito all'attacco di Alba durante il secondo esame, Gaara decide di annullare la terza prova e ciascuno dei partecipanti viene così rinviato al proprio Villaggio di appartenenza, dove il Kage in carica, avrebbe deciso se promuoverli o meno al grado di Chunin. Sia Yome che Shira vengono promossi di grado, e vengono assegnati alla difesa delle mura. Il giorno della loro partenza, Sen, che ha deciso di rimanere al villaggio, raccomanda loro di stare attenti e di tornare presto da lei, sani e salvi.

Capacità Ninja

Ninjutsu

Yome dimostra una grande conoscenza nella pratica delle arti mediche, è infatti in grado di identificare la gravità di un attacco, di accelerare i processi di guarigione di un individuo e di curare le sue ferite.

Dōjutsu

Kaihi no Jutsu

Dilatando le pupille, Yome è in grado di rintracciare i nemici tramite i riflessi sulle goccioline d'acqua che crea e sparge intorno al corpo dell'avversario. Il suo campo visivo può raggiungere decine di chilometri e può utilizzare questa tecnica anche in combattimento, ottenendo una copertura di 360° che le permette di schivare molto facilmente i colpi dell'avversario ed eluderli. Il sole però causa l'evaporazione delle goccioline e questo complica l'utilizzo della tecnica, riducendone sensibilmente la durata e la portata. Una luce abbagliante, può bruciare gli occhi di Yome, impedendole di vedere.

Curiosità

  • Nella sigla di chiusura dell'ultimo episodio di Naruto Shippuden, si vede Yome che si sposa con Shira.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.